Comune di Grugliasco

10 GIUGNO 2018 – L’INAUGURAZIONE DI “GO”, IL NUOVO ORATORIO BORGIS CON IL VESCOVO NOSIGLIA

Dopo aver celebrato la Messa nella chiesa di San Cassiano l'arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia ha inaugurato e benedetto l’oratorio “Go” di viale Giustetti a Grugliasco, che torna a nuova vita dopo un anno di ristrutturazione: nuovi locali e spazi, ma anche nuove attività ed una rinforzata collaborazione col Comune. Un intervento edilizio del valore complessivo di 2 milioni di euro, metà dei quali ricavati dalla vendita della casa di riposo “Cottolengo” al gruppo ‘Arco’ di Torino, 600.000 euro da offerte di privati ed i restanti 400.000 suddivisi tra il Comune, la diocesi e la raccolta di fondi, frutto di una campagna di sottoscrizione rivolta ai grugliaschesi per diventare soci costruttori con un’offerta. I lavori di ristrutturazione hanno riportato l’edificio storico alle sue sembianze originarie ed anche la facciata ha subito un restyling concordato con la soprintendenza per i Beni culturali che ha consentito di ripristinarne i colori originali. Ma hanno anche previsto la realizzazione di un nuovo edificio a chiusura del cortile all’interno del quale c’è una struttura metallica con una copertura trasparente. Le porte che affacciano sulla piazza interna rivelano molti spazi e la possibilità di altrettante attività: ludoteca per bambini, sala giochi per i ragazzi, sala musica insonorizzata, campo da calcetto e di pallavolo con spogliatoi e docce, sala Lan (Local area network), salone per feste e conferenze da 100 persone ed uno da 50, cinque sale incontri, stanza per l’home video, due sale studio, un alloggio per un’esperienza di vita comunitaria. Ed ancora la “Boita” che avrà funzione di bar, pizzeria, pub e ristorante e che sarà aperta tutte le sere. Le motivazioni del progetto risiedono nel fatto che l’oratorio è un luogo educativo dove fare esperienze, tessere relazioni, incontrarsi, prendersi responsabilità e collaborare, ma anche formarsi. E’ una comunità di educatori e non solo di animatori, ma la piazza dei giovani sarà anche frequentata da adulti e dalle famiglie, tutti coinvolti in un’unica rete sociale. La collaborazione col Comune nacque nel 2016 nell’ambito del progetto GrugliascoGiovani con l’obiettivo di realizzare attività di sostegno scolastico e lotta alla dispersione. L’oratorio si propone come polo sociale, luogo di formazione, di rete, di responsabilità e collaborazione.

icophoto1 icovideo1 icodown1 icorss1

© 2012 Comune di Grugliasco (TO), Piazza Matteotti, 50 - CAP 10095, T. 011 4013000, P.IVA 01472860012 - grugliasco@cert.ruparpiemonte.it