Comune di Grugliasco

Questo sito utilizza cookies tecnici e analitici. Informazioni alla sezione Privacy in "Amministrazione Trasparente - Altri contenuti"

Cliccando su "APPROVO" o continuando la navigazione, dichiara di aver compreso le modalità di trattamento. Per saperne di piu'

Approvo

1 FEBBRAIO 2020 – INAUGURATA LA NUOVA PALAZZINA ATC DI VIA PALLI 18

Consegnate simbolicamente le chiavi alle 32 famiglie che occuperanno i nuovi alloggi costruiti con tecniche innovative e rispettose dell’ambiente

Sono state presentate sabato 1° febbraio le nuove case Atc che si trovano nell’area compresa tra via Palli, via Girardi e via Baracca, sorte dopo la demolizione degli edifici preesistenti. La nuova palazzina di 4 piani ha in totale 32 alloggi ed è stata costruita con tecniche innovative volte al rispetto dell’ambiente e al risparmio energetico. Un intervento che ha comportato lavori per oltre 3milioni di euro.
Il taglio del nastro nell’androne della palazzina, ha fatto seguito alla consegna simbolica delle chiavi di un alloggio a una delle famiglie assegnatarie, in rappresentanza dei 32 nuclei che vi troveranno casa e che sono stati invitati alla cerimonia.

«La realizzazione di questo nuovo edificio è la risposta a una domanda crescente di edilizia residenziale pubblica presente sul territorio cittadino e costituisce per la nostra città un incremento importante di superficie Erp, bloccato da decenni – afferma il sindaco di Grugliasco Roberto Montà – Si tratta, inoltre, di un edificio di qualità, rispettoso dell’ambiente e che completa la riqualificazione di una zona che era attesa da anni».

«Gli abitanti della nuova palazzina saranno destinatari di azioni che rientrano nel welfare di comunità che il nostro Comune sta sviluppando e potenziando, per dare ai cittadini risposte più efficaci, efficienti ed eque, rafforzando la dimensione comunitaria», aggiunge l’assessore alle Politiche Sociali Elisa Martino.
Soddisfazione anche da parte della dirigenza dell’Atc, presente alla cerimonia, anche con i progettisti e i tecnici incaricati dei lavori.
«Questo – dice il neopresidente Atc Emilio Bolla – è il mio primo taglio del nastro come presidente di questa Agenzia. Oggi inauguriamo un bell’edificio costruito con metodi innovativi e mi auguro che i prossimi anni ci diano la possibilità di avviare molti altri cantieri, per dare risposta alle famiglie del territorio che sono ancora in attesa di una casa».
Il progetto per la realizzazione della nuova palazzina è cominciato un decennio fa ed è stato seguito, praticamente fino all’inaugurazione odierna, dall’allora sindaco Marcello Mazzù, poi nominato presidente di Atc alla fine del secondo mandato amministrativo a Grugliasco: «Per questo intervento, così come accadde qualche decennio fa in via Artom a Torino, si è scelto di demolire un edificio fatiscente per ricostruirne uno nuovo e a basso impatto energetico – spiega Marcello Mazzù, consigliere Atc e presidente lo scorso mandato – In questo modo si è potuta riqualificare l’intera area circostante e ottenere un numero maggiore di alloggi».
Dopo il taglio del nastro e la consegna simbolica delle chiavi, i presenti sono stati invitati a visitare due alloggi, uno grande di oltre 80 metri quadrati destinato a nuclei familiari numerosi e uno di circa 45-50 metri quadrati.

icophoto1 icovideo1 icorss1

© 2012 Comune di Grugliasco (TO), Piazza Matteotti, 50 - CAP 10095, T. 011 4013263/264 P.IVA 01472860012 - grugliasco@cert.ruparpiemonte.it