Comune di Grugliasco

Questo sito utilizza cookies tecnici e analitici. Informazioni alla sezione Privacy in "Amministrazione Trasparente - Altri contenuti"

Cliccando su "APPROVO" o continuando la navigazione, dichiara di aver compreso le modalità di trattamento. Per saperne di piu'

Approvo
sito

sito (106)

Formazione obbligatoria di aggiornamento rivolta ai titolari di pubblici esercizi ( o loro delegati)

III TRIENNIO (1/3/2016 – 1/3/2019)

L.R. Piemonte n. 38/06 e s.m.i.

La Legge Regionale n. 38/06 e s.m.i. dispone, all'art. 5 comma 3, che: “I titolari di esercizio in attività, o loro delegati, hanno l'obbligo di frequentare, per ciascun triennio, un apposito corso di formazione sui contenuti delle norme imperative in materia di igiene, sanità e sicurezza”.

Con comunicazione prot 11388 del 06/02/2019, la Regione Piemonte ha richiesto ai Comuni di accertare l'assolvimento di tale obbligo per il terzo triennio (1/3/2016 – 1/3/19) che interessa coloro che:

abbiano acquisito il requisito per la somministrazione di alimenti e bevande (titolare o preposto)

abbiano iniziato l'attività (nuova apertura o subingresso)

PRIMA DEL 1/3/2016

ENTRO IL 31/08/2018

 

Coloro che rientrano nella casistica sopraindicata sono invitati a consegnare, entro e non oltre il 31/05/2019, copia dell'attestato di frequenza al corso di formazione obbligatoria conseguito da parte del soggetto preposto alla somministrazione, allegandolo al modello di presentazione disponibile nell'area modulistica.

Per la modulistica e la normativa di riferimento cliccare qui

Modalità di compilazione e presentazione dei moduli

Trasmissione informatica:

Il modello deve essere stampato, compilato, firmato a mano, scansionato in formato pdf e trasmesso comprensivo degli allegati previsti (sempre in formato pdf) tramite la PEC della ditta alla PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

oppure

Il modello deve essere stampato, compilato, firmato a mano, scansionato in formato pdf e trasmesso comprensivo degli allegati previsti (sempre in formato pdf) tramite la PEC di un professionista incaricato alla PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. In questo caso occorre includere la procura alla trasmissione, anch'essa compilata e firmata a mano e scansionata in formato pdf.

Presentazione cartacea:

Consegna allo Sportello Attività Economiche del Comune di Grugliasco, Piazza Matteotti 40, nei seguenti orari: martedì dalle 8,30 alle 17,15 mercoledì e giovedì dalle 9,00 alle 11,45.

Si informa inoltre che per coloro che

abbiano acquisito il requisito per la somministrazione di alimenti e bevande (titolare o preposto)

abbiano iniziato l'attività (nuova apertura o subingresso)

PRIMA DEL 1/3/2016

TRA L' 1/9/18 E L' 1/3/19

l'obbligo di frequenza del corso di aggiornamento è attualmente previsto entro l' 1/3/2020

Lunedì, 08 Aprile 2019 07:55
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

Lo scorso 11 febbraio 2019, presso il salone parrocchiale della chiesa San Giacomo Apostolo di via Galimberti 67, l’Amministrazione comunale ha incontrato e presentato ai cittadini i progetti di riqualificazione delle borgate Fabbrichetta e San Giacomo. In particolare sono stati illustrati i progetti di riqualificazione dell’area dell’ex legatoria Sturna, della scuola dell’infanzia Luxemburg e del piano periferie.

Per chi non è riuscito ad assistere all'incontro sono disponibili tutti i file, in pdf, del progetto di riqualificazione:  

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

1. Progetto presentazione 11 febbraio via Galimberti ex legatoria

2. Presentazione Progetto rendering e progetto "Parcstudio"

Lunedì, 18 Febbraio 2019 10:13
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

Mercatino degli Hobbisti di San Rocco e del Palio della Gru

La Regione Piemonte ha disciplinato l'attività di vendita occasionale su area pubblica nei mercatini aventi quale specializzazione il collezionismo, l'usato, l'antiquariato e l'oggettistica varia (e dedicati ai cd. Hobbisti) con la L. Regione Piemonte n. 16/2017 e successiva D.G.R. Piemonte n. 12-6830 dell'11/5/2018.

La Città di Grugliasco, in esecuzione di quanto previsto dalla normativa sopra citata, ha approvato con D.G.C. n. 283 del 26/11/2018 l'istituzione di due mercatini e precisamente:

  1. il “Mercatino degli Hobbisti di San Rocco”, che si svolge in occasione dei festeggiamenti per il Santo Patrono (San Rocco) l'ultima domenica di gennaio o la prima di febbraio di ogni anno;

  2. il “Mercatino degli Hobbisti del Palio” che si svolge in occasione del Palio della Gru la prima domenica di giugno o la prima domenica di luglio di ogni anno.

Con la medesima Deliberazione è stato approvato:

  1. il disciplinare dei due mercatini;

  2. la modulistica relativa alla richiesta di partecipazione (Manifestazione di interesse) e all'Elenco dei beni posti in vendita.

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

Le modalità di presentazione delle Manifestazioni di interesse prevedono che queste possano essere presentate ESCLUSIVAMENTE con le seguenti modalità:

  1. tramite invio alla PEC istituzionale del Comune (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. );

  2. con consegna a mano all'Ufficio Protocollo del Comune, negli orari di apertura.

Non saranno prese in considerazione manifestazioni di interesse presentate con modalità diverse da quelle specificate nel presente articolo o non pervenute nei termini stabiliti.

Si informa che la partecipazione al mercatino è subordinata alla disponibilità dei posteggi che verranno assegnati secondo la graduatoria determinata in applicazione dei criteri di seguito specificati:

  1. data di presentazione delle manifestazioni di interesse.
  2. a parità di data di presentazione, la priorità è assegnata all’operatore più giovane.

L’Ufficio comunale competente, effettuate le necessarie verifiche, almeno 7 giorni prima dello svolgimento del Mercatino, stila la graduatoria secondo i criteri di cui sopra e la pubblica all’Albo Pretorio e sul sito web del Comune.

Tale pubblicazione costituisce anche comunicazione agli interessati.

 

IMPORTANTE: si invita a leggere con attenzione la D.G.C. n. 283/2018 sotto allegata, nella quale sono indicate le modalità procedurali per lo svolgimento di detti Mercatini.

Per scaricare la modulistica clicca qui

Venerdì, 30 Novembre 2018 07:36
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE

Per somministrazione temporanea, ai sensi della L.R. 38/2006 e smi, si intende l’attività di somministrazione di alimenti e bevande svolta in occasione di fiere, feste o altre riunioni straordinarie di persone nei locali o luoghi in cui tali riunioni si svolgono e per la durata delle stesse. Rientra in tale tipologia la somministrazione effettuata nelle sagre e feste popolari di vario genere anche se organizzate da enti ed associazioni senza fini di lucro per il finanziamento e la promozione dell’attività sociale.

L'esercizio temporaneo dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande ha validità tassativamente circoscritta al periodo ed ai locali o luoghi di svolgimento della manifestazione cui si riferisce.

Per l'esercizio dell'attività di somministrazione l’interessato deve comunque osservare le norme, prescrizioni ed autorizzazioni in materia edilizia, urbanistica (con esclusione di quelle relative alla destinazione d'uso dei locali e degli edifici), ed igienico sanitaria, nonché quelle relative alla prevenzione incendi, alla sicurezza ed alla sorvegliabilità dei locali.

La somministrazione di bevande aventi un contenuto alcolico superiore al 21 per cento del volume non è consentita negli esercizi operanti nell'ambito di impianti sportivi, fiere, complessi di attrazione dello spettacolo viaggiante installati con carattere temporaneo nel corso di sagre, fiere e simili luoghi di convegno, nonché nel corso di manifestazioni sportive o musicali all'aperto.

Il sindaco può, con propria ordinanza, temporaneamente ed eccezionalmente estendere tale divieto alle bevande con contenuto alcolico inferiore al 21 per cento del volume.

La Regione Piemonte, con la DGR. 19-7530 del 14/09/2018, ha stabilito nuove procedure relative alle modalità di presentazione della SCIA e della NIA in caso di somministrazioni temporanee.

Si ricorda che occorre versare sul c/c 36922102 intestato all'ASLTO3 - Serv. Tesoreria SIAN/SVET la somma di € 36,00 e che la ricevuta di versamento DEVE essere trasmessa unitamente alla SCIA/NIA.

Secondo la D.G.R. Sopra citata sono escluse dal versamento dei diritti sanitari le attività di banqueting/catering già registrate.

PROCEDURA

PER INVIO PRATICA DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA

( DGR Piemonte n. 19-7530 del 14/09/2018)

Somministrazione SENZA finalità imprenditoriali

 

MODULI

TEMPI

ENTE RICEVENTE

MODI

SCHEDA ANAGRAFICA

Almeno 10 giorni prima della manifestazione

Comune di Grugliasco

ASL TO 3

Invio tramite PEC al Comune di Grugliasco (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

e all'ASL TO3 (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

SCIA per somministrazione

Notifica sanitaria

Ricevuta versamento diritti sanitari (se dovuti)

 

 

 

 

Modulo tipologia A/B

Almeno 10 giorni prima della manifestazione

ASL TO3

PEC ASLTO3 (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Nel caso sopra descritto, si consiglia di procedere ad un unico invio tramite PEC, indirizzando contemporaneamente la pratica alle PEC degli Enti indicati. 

Si ricorda che in caso di attività NON imprenditoriali:

  1. non è obbligatoria la sottoscrizione digitale (formato pdf.p7m) dei documenti inviati;

  2. i documenti dovranno essere sottoscritti in forma autografa ed inviati in formato con estensione .pdfA.

 

Somministrazione CON finalità imprenditoriali:

SI RIMANDA AL SUAP PER INFORMAZIONI E MODI DI INVIO

(http://www.comune.grugliasco.to.it/servizi-uffici-e-sportelli/sportello-suap.html)

 

ATTIVITA' ESCLUSE DA OBBLIGO DI NOTIFICA SANITARIA

  1. Degustazioni promozionali di imprese già registrate.
  1. Imprese che esercitano il banqueting/ il catering.

    ATTENZIONE: Queste imprese però DEVONO presentare :

  • al SUAP la SCHEDA ANAGRAFICA e la SCIA per la somministrazione temporanea , inviandola all'indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (secondo le modalità previste per il SUAP);

  • all'ASL TO3 il modulo Tipologia A/B inviandolo all'indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., almeno 10 giorni prima della manifestazione

 Per scaricare la modulistica clicca qui

 

 

 

Martedì, 30 Ottobre 2018 11:33
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

Il servizio Messi Notificatori e accertamenti anagrafici

L'Ufficio Accertamenti  interviene nella fase istruttoria delle pratiche anagrafiche (nuovi residenti, cambio di indirizzo, cancellazioni ecc.), compiendo sopralluoghi per le verifiche domiciliari.

Provvede inoltre ad assumere e trasmettere agli Uffici Pubblici richiedenti, particolari informazioni sulla popolazione.

L'Ufficio Messi Notificatori effettua la notifica degli atti emessi dal Comune di Grugliasco e da altri enti della pubblica amministrazione, degli  atti tributari e del contenzioso tributario dello Stato e degli enti pubblici (Codice di Procedura Civile,  D.P.R. n. 600/73, D. L.vo n. 196/03); effettua inoltre accertamenti di P.S. su richiesta delle competenti Autorità.

Provvede alla domiciliazione degli atti presso il comune, Ricezione registrazione e consegna degli atti giudiziari disposti alla casa comunale, deposito degli atti presso la Casa Comunale e all'Albo Pretorio Telematico -(Codice di Procedura Civile).

Nell'ambito del Settore Messi Notificatori e accertamenti anagrafici, opera l'Ufficio Oggetti Rinvenuti, con il compito di svolgere le funzioni che il Codice Civile Libro III capo III sezione I artt. 927 e seguenti attribuisce al Sindaco in materia di cose mobili smarrite.

Indirizzo

Piazza Matteotti n. 50 presso il Palazzo Comunale

Dirgente Settore (apicale) Comandante Polizia Locale massimo Dr. PENZ

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Direttore Area Commissario Patrizio LUNARDI

Responsabile Ispettore Raffaele CAPIZZI

Recapiti

Telefono: 0114013229-0114013224

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario di Sportello al Pubblico

mattino dalle 12,00 alle 13,00

pomeriggio dalle 17,00 alle 18,30

 

Martedì, 02 Ottobre 2018 07:25
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

MANIFESTAZIONI CON UTILIZZO DI ANIMALI

Tutte le manifestazioni che si svolgono con la presenza di animali, sono subordinate al rilascio di autorizzazione sanitaria del Sindaco, al quale gli interessati devono presentare una domanda in carta da bollo ad eccezione delle associazioni ONLUS che potranno presentare la domanda in carta libera.
L'autorizzazione sanitaria viene rilasciata a condizione che siano osservate tutte le norme igienico-sanitarie previste dalla legge e siano adottate tutte le misure idonee per garantire il benessere degli animali e la loro sicurezza.

Ricevuta la domanda di autorizzazione sanitaria per la presenza di animali durante una manifestazione, il Servizio invia una richiesta di parere al Servizio Veterinario dell'ASLTO3 competente per territorio.
Una volta acquisito il parere, se favorevole rispetto ai requisiti richiesti, l'ufficio provvede ad emettere l'autorizzazione sanitaria.

TEMPI DEL PROCEDIMENTO

Il Comune procederà, in caso di istruttoria con esito positivo, al rilascio dell'autorizzazione temporanea entro 60 giorni dalla protocollazione dell'istanza, e esclusivamente in presenza del nulla osta dell'ASLTO3.

Modalità di compilazione e presentazione dei moduli

Compilazione

I moduli pubblicati sul sito possono essere alternativamente:

  1. 1. Stampati, compilati e firmati a mano;

  2. 2. Salvati sul computer, compilati a video e successivamente stampati e firmati a mano, oppure mantenuti in formato elettronico per l'inoltro telematico (posta elettronica).

Presentazione

Se si è scelto il formato cartaceo, i moduli possono essere:

  1. 1. Presentati direttamente al Servizio Protocollo Generale, oppure alla Sezione Attività economiche, negli orari di sportello;

  2. 2. Inoltrati tramite servizio postale, allegando una fotocopia di un documento di riconoscimento.

OPPURE

3. Scansiti per l' Inoltro telematico (tramite posta elettronica)

Se siete titolari di una casella di PEC (Posta Elettronica Certificata), potete inoltrare alla casella di PEC istituzionale del Comune (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) , alternativamente,

1. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, salvato in pdf e sottoscritto con firma digitale (pdf.p7m) , se in possesso di firma digitale;

2. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, stampato , firmato a mano, scansionato in formato pdf e accompagnato dalla fotocopia di un documento di riconoscimento (sempre formato pdf).

 

Per scaricare la modulistica clicca qui

Martedì, 10 Luglio 2018 10:05
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

MANIFESTAZIONI DI SORTE : LOTTERIE TOMBOLE E BANCHI DI BENEFICENZA

La vigente disciplina in materia di lotterie nazionali prevede il divieto di effettuare ogni sorta di lotteria, riffa e pesca o banco di beneficenza, nonché ogni altra manifestazione avente analoghe caratteristiche

Sono consentite lotterie, tombole, pesche/banchi di beneficenza quando i soggetti promotori sono :

  • enti morali, associazioni e comitati senza fini di lucro, aventi scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi disciplinati dagli artt. 14 e seguenti del c.c. onlus

  • partiti o movimenti politici di cui alla legge 2 gennaio 1997, n.2,

Finalita’:far fronte alle esigenze finanziarie dei soggetti promotori di cui sopra.

LOTTERIA

Manifestazione di sorte effettuata con la vendita di biglietti staccati da registri a matrice, concorrenti ad uno o più premi secondo l'ordine di estrazione.

E' consentita alle seguenti condizioni:

  • Vendita dei biglietti limitata al territorio della provincia

  • l'importo complessivo dei biglietti che possono emettersi, comunque sia frazionato il prezzo degli stessi, non deve superare Euro 51.645,69

  • i biglietti devono essere contrassegnati da serie e numerazione progressive

TOMBOLA

Manifestazione di sorte effettuata con cartelle portanti una data quantità di numeri, dal numero 1 al numero 90, con premi assegnati alle cartelle nelle quali, all'estrazione dei numeri, per prime si sono verificate le condizioni stabilite.

E' consentita alle seguenti condizioni:

  • vendita delle cartelle limitata al comune in cui la tombola si estrae e ai comuni limitrofi

  • cartelle contrassegnate da serie e numerazione progressive, senza limitazione delle cartelle che si possono emettere per ogni tombola

  • i premi posti in palio non devono superare complessivamente la somma di Euro12.911

PESCHE O BANCHI DI BENEFICENZA

Manifestazione di sorte effettuata con la vendita di biglietti, che, per la sua organizzazione, non si presta per la emissione di biglietti a matrice, una parte dei quali è abbinata ai premi in palio.

E'consentita alle seguenti condizioni:

  • vendita dei biglietti limitata al territorio del comune ove si effettua la manifestazione

  • ricavato non deve eccedere la somma di Euro 51.645,69

Alla comunicazione, oltre ad una adeguata specificazione delle esigenze finanziarie sottese alla organizzazione della manifestazione, va allegata la seguente documentazione:

per le lotterie:

1) il regolamento nel quale sono indicati la quantità e la natura dei premi, la quantità ed il prezzo dei biglietti da vendere, il luogo in cui vengono esposti i premi, il luogo ed il tempo fissati per l’estrazione e la consegna dei premi ai vincitori;

per le tombole

1) il regolamento con la specificazione dei premi e con l’indicazione del prezzo di ciascuna cartella;
2) la documentazione comprovante l’avvenuto versamento della cauzione in misura pari al valore complessivo dei premi promessi, determinato in base al loro prezzo di acquisto o, in mancanza, al valore normale degli stessi. La cauzione è prestata a favore del Comune nel cui territorio la tombola si estrae ed ha scadenza non inferiore a tre mesi dalla data di estrazione. La cauzione è prestata mediante deposito in denaro o in titoli di Stato garantiti dallo Stato, al valore di borsa, presso la Tesoreria provinciale o mediante fideiussione bancaria o assicurativa in bollo con autentica della firma del fideiussore.

per le pesche o banchi di beneficenza:

  1. nella comunicazione l’ente deve indicare il numero dei biglietti che intende emettere ed il relativo prezzo.

MODALITA'

Lo svolgimento delle lotterie, banchi di beneficienza e tombole è subordinato alla preventiva presentazione da parte dei rappresentanti legali degli enti organizzatori di una comunicazione, almeno trenta giorni prima dalla data di svolgimento, al Prefetto competente per territorio, al Sindaco del Comune in cui si svolgerà l’estrazione e agli Uffici regionali dei Monopoli di Stato.

Il controllo sul loro regolare svolgimento è rimesso al Comune, il cui incaricato, designato dal Sindaco , presenzia alle operazioni di chiusura, delle quali viene redatto apposito verbale che verrà inviato al Comune e al Prefetto .

Il Comune di Grugliasco, con Deliberazione di Giunta Comunale n. 186 del 25/05/2004 , ha stabilito che la nomina dell'incaricato del Sindaco preposto a presenziare all'estrazione delle lotterie, delle tombole, nonchè alle operazioni di chiusura delle pesce e dei banchi di beneficenza, e a ricevere il relativo verbale, avvenga con apposito Provvedimento sindacale. La nomina dell'incaricato deve essere effettuata dal soggetto organizzatore, ferma restando l'autonoma determinazione del Sindaco nella valutazione dell'appropriatezza della designazione.

Modalità di compilazione e presentazione dei moduli

Compilazione

I moduli pubblicati sul sito possono essere alternativamente:

  1. Stampati, compilati e firmati a mano;

  2. Salvati sul computer, compilati a video e successivamente stampati e firmati a mano, oppure mantenuti in formato elettronico per l'inoltro telematico (posta elettronica).

Presentazione

Se si è scelto il formato cartaceo, i moduli possono essere:

  1. Presentati direttamente al Servizio Protocollo Generale, oppure alla Sezione Attività economiche, negli orari di sportello;

  2. Inoltrati tramite servizio postale, allegando una fotocopia di un documento di riconoscimento.

OPPURE

3. Scansiti per l' Inoltro telematico (tramite posta elettronica)

Se siete titolari di una casella di PEC (Posta Elettronica Certificata), potete inoltrare alla casella di PEC istituzionale del Comune (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) , alternativamente,

1. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, salvato in pdf e sottoscritto con firma digitale (pdf.p7m) , se in possesso di firma digitale;

2. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, stampato , firmato a mano, scansionato in formato pdf e accompagnato dalla fotocopia di un documento di riconoscimento (sempre formato pdf).

 

Per scaricare la modulistica clicca qui

Lunedì, 09 Luglio 2018 10:02
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

HOBBISTI

MERCATINI AI SENSI ART. 11 bis DELLA LR. 28/1999 e smi e della D.G.R. 12-6830 DELL'11/5/2018.

Gli “hobbisti” sono persone fisiche , in possesso dei requisti di onorabilità previsti dall'art. 71 del D.Lgs. 59/2010 e smi, che svolgono, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE NEI MERCATINI ISTITUITI AI SENSI DELL'ART. 11 BIS DELLA L.R. 28/1999 e smi , attività di vendita occasionale.

Possono mettere in vendita ESCLUSIVAMENTE :

  1. 1. prodotti del settore NON ALIMENTARE

  2. 2. con valore NON SUPERIORE A € 150 cadauno

  3. 3. rientranti nella propria sfera personale o realizzati mediante PROPRIA abilità

  4. 4. per non più di 18 GIORNI nel corso dell'anno (12 mesi dal data di rilascio).

ADEMPIMENTI VENDITORE

  1. 1. Richiedere il tesserino, seguendo le modalità stabilite dalla Regione e dal Comune preposto al rilascio ( Comune di residenza per operatore residente in Piemonte, Comune dove viene svolto il primo mercatino in caso di operatore residente fuori Regione);

  2. 2. Comunicare al Comune sede di rilascio del tesserino OGNI CAMBIO DI RESIDENZA (entro 30 giorni);

  3. 3. Richiedere duplicato in caso di deterioramento/furto/smarrimento (previa presentazione denuncia di furto o smarrimento);

  4. 4. Porre in vendita beni appartenenti al settore merceologico NON ALIMENTARE, di valore non superiore a € 150,00 cadauno, propri (beni usati o beni realizzati mediante propria abilità).

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE AI MERCATINI

Il venditore occasionale DEVE:

  1. 1. inviare apposita manifestazione di interesse alla partecipazione del mercatino, nei modi e nei tempi stabiliti dal Comune;

  2. 2. predisporre per ogni singola partecipazione un elenco dei beni posti in vendita, SUDDIVISI PER CATEGORIA E NUMERATI. Tale elenco , deve essere timbrato/datato/firmato dal Comune nel quale si svolge l'attività di vendita occasionale o dal soggetto delegato. E' VIETATO vendere oggetti al di fuori di quelli inseriti nell'elenco.

ADEMPIMENTI DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL MERCATINO:

  1. 1. Essere presente personalmente nel posteggio assegnato (non possono farsi sostituire da altro soggetto);

  2. 2. Esporre il tesserino al pubblico e agli organi di vigilanza;

  3. 3. Conservare la copia della domanda di partecipazione e l'elenco dei beni posti in vendita durante il mercatino;

  4. 4. Esporre il prezzo dei beni posti in vendita mediante cartelli ben visibili. Per una pluralità di beni omogenei il prezzo può essere esposto unitariamente.

Modalità di compilazione e presentazione dei moduli solo per rilascio Tesserino

Compilazione

I moduli pubblicati sul sito possono essere alternativamente:

  1. 1. Stampati, compilati e firmati a mano;

  2. 2. Salvati sul computer, compilati a video e successivamente stampati e firmati a mano, oppure mantenuti in formato elettronico per l'inoltro telematico (posta elettronica).

Presentazione

Se si è scelto il formato cartaceo, i moduli possono essere:

  1. 1. Presentati direttamente al Servizio Protocollo Generale, oppure alla Sezione Attività economiche, negli orari di sportello;

  2. 2. Inoltrati tramite servizio postale, allegando una fotocopia di un documento di riconoscimento.

OPPURE

3. Scansiti per l' Inoltro telematico (tramite posta elettronica)

Se siete titolari di una casella di PEC (Posta Elettronica Certificata), potete inoltrare alla casella di PEC istituzionale del Comune (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) , alternativamente,

1. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, salvato in pdf e sottoscritto con firma digitale (pdf.p7m) , se in possesso di firma digitale;

2. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, stampato , firmato a mano, scansionato in formato pdf e accompagnato dalla fotocopia di un documento di riconoscimento (sempre formato pdf).

TEMPI DEL PROCEDIMENTO

Il Comune procederà, in caso di istruttoria con esito positivo, al rilascio del tesserino regionale entro 30 giorni dalla protocollazione dell'istanza.

 

Per scaricare la modulistica clicca qui

Lunedì, 09 Luglio 2018 10:00
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

ASCENSORI E MONTACARICHI

SOLO CIVILI ABITAZIONI

PER ASCENSORI E MONTACARICHI INSTALLATI IN ATTIVITA' PRODUTTIVE CONSULTARE LO SPORTELLO UNICO ALLE ATTIVITA' PRODUTTIVE http://www.comune.grugliasco.to.it/servizi-uffici-e-sportelli/sportello-suap.html)

Ascensore: un apparecchio a motore che collega piani definiti mediante una cabina che si sposta lungo guide rigide e la cui inclinazione sull'orizzontale è superiore a 15 gradi, destinata al trasporto di persone, di persone e cose, o soltanto di cose se la cabina è accessibile, ossia se una persona può entrarvi senza difficoltà, e munita di comandi situati al suo interno o alla portata di una persona che si trova al suo interno;

Montacarichi: un apparecchio a motore di portata non inferiore a 25 chilogrammi, che collega piani definiti mediante una cabina che si sposta lungo guide rigide e la cui inclinazione sull'orizzontale è superiore a 15 gradi, destinata al trasporto di sole cose, inaccessibile alle persone o, se accessibile, non munita di comandi situati al suo interno o alla portata di una persona che si trova al suo interno;

Piattaforma elevatrice per disabili:un apparecchio a motore, che collega piani definiti mediante una cabina che si sposta lungo guide rigide, con altezza di caduta superiore a 2 metri, destinata al trasporto di persone disabili.

Per la messa in esercizio di un nuovo ascensore e/o montacarichi o piattaforma elevatrice per disabili in civili abitazioni (no attività produttive) è necessario che il proprietario o il legale rappresentante inoltrino apposita comunicazione all' Ufficio Commercio del Comune di Grugliasco (entro 60 giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell'impianto) allegando:

  1. 1. copia della dichiarazione di conformità di cui all'articolo 6, comma 5, del DPR 30.04.1999, n.162 o della dichiarazione di conformità di cui all'articolo 2, comma 2, del DPR 24.07.1996 n.459

  2. 2. dichiarazione di accettazione dell'incarico dell'Ente/Organismo incaricato delle verifiche periodiche dell'impianto

Nei seguenti casi è necessario comunicare al Comune gli aggiornamenti dell'impianto:

  • è cambiato il proprietario o legale rappresentante dell'impianto;
  • l'impianto viene messo fuori servizio a tempo indeterminato;

  • l'impianto già messo fuori servizio a tempo indeterminato viene rimesso in servizio;

  • è cambiata la ditta a cui è stata affidata la manutenzione dell'impianto;

  • è cambiato il soggetto incaricato di effettuare le verifiche periodiche sull'impianto;

  • all'impianto sono state apportate modifiche costruttive non rientranti nell'ordinaria o straordinaria manutenzione quali ad esempio il cambiamento di velocità, il cambiamento di portata, il cambiamento di corsa, il cambiamento del tipo di azionamento, la sostituzione di parti, ecc.

  • l'impianto è stato demolito.

Modalità di compilazione e presentazione dei moduli

Compilazione

I moduli pubblicati sul sito possono essere alternativamente:

  1. Stampati, compilati e firmati a mano;

  2. Salvati sul computer, compilati a video e successivamente stampati e firmati a mano, oppure mantenuti in formato elettronico per l'inoltro telematico (posta elettronica).

Presentazione

Se si è scelto il formato cartaceo, i moduli possono essere:

  1. Presentati direttamente al Servizio Protocollo Generale, oppure alla Sezione Attività economiche, negli orari di sportello;

  2. Inoltrati tramite servizio postale, allegando una fotocopia di un documento di riconoscimento.

OPPURE

3. Scansiti per l' Inoltro telematico (tramite posta elettronica)

Se siete titolari di una casella di PEC (Posta Elettronica Certificata), potete inoltrare alla casella di PEC istituzionale del Comune (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) , alternativamente,

1. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, salvato in pdf e sottoscritto con firma digitale (pdf.p7m) , se in possesso di firma digitale;

2. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, stampato , firmato a mano, scansionato in formato pdf e accompagnato dalla fotocopia di un documento di riconoscimento (sempre formato pdf).

TEMPI DEL PROCEDIMENTO

Il Comune procederà, in caso di istruttoria con esito positivo, al rilascio della matricola entro 30 giorni dalla protocollazione della comunicazione, e all'invio della matricola al richiedente.

 

Per scaricare la modulistica clicca qui

Lunedì, 09 Luglio 2018 09:20
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

ATTIVITA' ECONOMICHE

La Sezione cura i procedimenti relativi all’esercizio delle attività economiche e produttive sulle quali esiste una competenza comunale di programmazione, indirizzo e controllo.

Cura tutte le procedure concernenti le attività economiche e commerciali soggette ad autorizzazione o controllo amministrativo, come stabilito dalle norme regolamentari, legislative e comunitarie.

Ha competenze in materie di commercio in sede fissa, commercio su aree pubbliche, attività artigianali ed agricole, polizia amministrativa e sanità.

La Sezione si occupa inoltre di diverse attività non imprenditoriali (escluse dall'ambito SUAP) quali:

Con il D.P.R. 160/2010 lo Sportello unico per le attività produttive (SUAP) diventa l’unico punto di accesso per le imprese in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti le attività produttive (localizzazione, apertura, subingresso, cessazione, ampliamento, riattivazione, riconversione, ristrutturazione).

Pertanto le istanze/SCIA/comunicazioni inviate da attività imprenditoriali esercitate sotto qualsiasi forma (imprese individuali, società etc..) dovranno obbligatoriamente essere inoltrate telematicamente attraverso lo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P) utilizzando l' apposita modulistica e le modalità indicate sul portale all'indirizzo:

http://www.comune.grugliasco.to.it/servizi-uffici-e-sportelli/sportello-suap.html

NON SONO ACCETTATE ALTRE MODALITA'.

SEDE: Piazza Matteotti 40

Dirigente del Settore Pianificazione e Gestione Compatibile del Territorio: Arch. Vincenzo Di Lalla

Responsabile Area Attività Economiche: d.ssa Antonella Brizio (tel. 0114013953)

Istruttore amministrativo: Dott. Luca Vinci (tel. 0114013950)

Istruttore amministrativo: sig.ra Ivana Porporato (tel. 0114013951)

Esecutore amministrativo: sig.ra Teresa Angone (tel. 0114013952)

Orario di ricevimento al pubblico:

- MARTEDI' dalle ore 8,30 alle ore 17,30
- MERCOLEDI' dalle ore 9,00 alle ore 12,00
- GIOVEDI' dalle ore 9,00 alle ore 12,00

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Saldi 2020            Differimento termini vara 2019  

Lunedì, 09 Luglio 2018 07:45
Pubblicato in sito
Scritto da
Leggi tutto...

icophoto1 icovideo1 icorss1

© 2012 Comune di Grugliasco (TO), Piazza Matteotti, 50 - CAP 10095, T. 011 4013263/264 P.IVA 01472860012 - grugliasco@cert.ruparpiemonte.it