Comune di Grugliasco

Questo sito utilizza cookies tecnici e analitici. Informazioni alla sezione Privacy in "Amministrazione Trasparente - Altri contenuti"

Cliccando su "APPROVO" o continuando la navigazione, dichiara di aver compreso le modalità di trattamento. Per saperne di piu'

Approvo

Trasmettiamo l’ultima circolare della Regione Piemonte – Unità di Crisi Settore Protezione Civile a oggetto “Chiarimenti applicativi in merito all’ordinanza contingibile urgente n.1 del Ministero della Salute di intesa con il Presidente della Regione Piemonte, recante Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 2019 e, contestualmente, mi permetto di fornivi alcuni suggerimenti applicativi.

Considerato che l’ordinanza regionale ha come principio base l’annullamento di tutte le iniziative all’aperto e al chiuso che comportino aggregazione di persone con particolare attenzione alla tutela della fascia della popolazione in età scolare, come si evince dal provvedimento di chiusura delle scuole, si invita a valutare la reale necessità e l’opportunità di svolgere attività sportive.

Fermi restando questa indicazione e il contenuto della circolare allegata, si rammenta che:

1. Tutte le attività sportive che si svolgono all’interno delle palestre scolastiche non possono essere effettuate in quanto gli edifici scolastici restano chiusi.
2. Le altre attività sportive (compresa la danza) che attengano all’ordinario svolgimento di corsi sportivi e amatoriali che si svolgano in strutture pubbliche o private possono essere effettuate escludendo l’utilizzo di spogliatoi e docce e con particolare cautela a evitare l’assembramento di popolazione in età scolare. Le piscine restano chiuse.
3. Le scuole di musica restano aperte, purché si trovino al di fuori dei locali scolastici, limitatamente alle attività formative e ai corsi individuali. Sono sospese le attività orchestrali, corali e che prevedano l’afflusso di pubblico.
Restano sospese le attività legate al gioco delle bocce, in quanto attività aggregative, mentre possono essere effettuati allenamenti individuali per finalità agonistica.

Sperando di aver fornito indicazioni utili e confidando nel rispetto dei suggerimenti proposti, porgo cordiali saluti.

Il Sindaco

Roberto Montà

 

Di seguito, allegati, in pdf:

1. Ultimo aggiornamento Ordinanza coronavirus della Regione Piemonte

2. Ordinanza del Ministero della Salute

Leggi tutto...

MINISTERO DELLA SALUTE DI INTESA CON IL PRESIDENTE DELLA REGIONE PIEMONTE “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Con la presente nota interpretativa (scaricabile di seguito in pdf), in relazione dell’ordinanza contingibile urgente n.1 del Ministero della Salute, di intesa con il Presidente della Regione Piemonte “Misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, nelle more dell’annunciata circolare interpretativa della Prefettura, si forniscono utili indicazioni sulle recenti misure adottate dal Ministero della salute di intesa con il Presidente della Regione Piemonte.

L’ordinanza, che avrà validità da lunedì 24 febbraio alle 24 di sabato 29 febbraio 2020, dispone di 5 punti visibili nel pdf allegato di seguito e regolano tutte le attività sul territorio grugliaschese.

 

In sintesi l’ordinanza dispone:

1 – L’annullamento di tutte le manifestazioni o iniziative aggregative, culturali e ricreative, in luogo pubblico o privato sia all’aperto che al chiuso, quali le manifestazioni del Carnevale, gli spettacoli della “Stagione teatrale 2019-2020” della Città di Grugliasco, Folk Festival al Parco Le Serre, gli appuntamenti di Pet Therapy nei centri diurni di via Cotta 20, il corso di pittura e disegno previsto per il 25 febbraio al centro civico del Borgo San Giacomo, il giovedì Social Housing presso la sala comune in via Napoli 63/65 previsto per giovedì 27 febbraio, lo spettacolo di teatro alla Casa Cottolengo previsto per il 28 febbraio, il ricordo del partigiano Antonio Falbo previsto per il 29 febbraio, l’incontro dei volontari dell’associazione AVO presso la residenza Emera Consolata di corso Allamano 137, tutte le iniziative pubbliche previste nei locali comunali, le assemblee condominiali e le attività previste nel Parco Culturale Le Serre e nei locali della Città Universitaria della Conciliazione.

2 - La sospensione delle attività presso i locali associativi pubblici e privati e di quartiere presenti sul territorio, gli auditorium, i centri civici, le bocciofile pubbliche e private, gli impianti sportivi pubblici e privati, le palestre pubbliche e private, le scuole di danza, gli oratori, la Casa delle Associazioni di Via La Salle 2, il Rimu, il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata, tutti gli edifici del Parco Culturale Le Serre e della Città Universitaria della Conciliazione.

3 – La sospensione di tutti i servizi della biblioteca civica “Pablo Neruda” in quanto luogo della cultura di cui all’articolo 101 dei Codici dei Beni Culturali e del Paesaggio di cui al D.Lsg. 42/2004.

4 – La chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado pubbliche e private presenti sul territorio grugliaschese compresi i nidi e i baby parking autorizzati.

5 – La sospensione di tutti i corsi di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi universitari e università per anziani (Unitre).

 

Nelle more dell’annunciata circolare interpretativa della Prefettura, sono sospese tutte le attività sportive agonistiche e non, i corsi di avviamento sportivo, corsi sportivi amatoriali, affitto di spazi sportivi ed associati, tornei, manifestazioni ed eventi sportivi a carattere agonistico nell’ambito dell’attività delle federazioni degli enti di promozione sportiva e delle discipline associate, tutti i campionati, le gare federali comprese le gare di qualificazione ai campionati nazionali, le attività previste in orario extrascolastico nelle palestre, le attività dei Centri di Formazione Fisico Sportiva.

Sono sospese tutte le attività dell’Informagiovani e del Progetto Grugliasco Giovani comprese quelle di studio assistito e digital divide.

In ottemperanza all’ordinanza e in conformità con la disposizione dell’Arcivescovo di Torino, sono sospese in tutte le parrocchie le attività pastorali che prevedano la presenza di gruppi di persone (eccetto le Sante Messe), nonché le attività del catechismo e degli oratori.

 

Rimangono aperti tutti gli uffici comunali, compreso lo Sportello Polifunzionale, con la preghiera ai cittadini di recarvisi in caso di appuntamento e/o di reale e impellente necessità.

Rimangono aperti i presidi sanitari territoriali (poliambulatorio via Lanza), la sede e gli sportelli del Consorzio Cisap di via Da Vinci, le strutture residenziali e semiresidenziali territoriali, tra cui ad esempio Rsa, Raf, Cavs, centri diurni, comunità alloggio limitando l’accesso dei visitatori agli ospiti.
Rimangono aperte le attività commerciali (negozi e centri commerciali) compresi i mercati rionali e cittadini.

Sull’applicazione dei provvedimenti contenuti nell’ordinanza vigileranno le forze dell’ordine.

I trasgressori saranno puniti ai sensi dell’articolo 650 del Codice Penale “Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità” che prevede: “Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’autorità per ragioni di giustizia o di sicurezza pubblica o di ordine pubblico o di igiene è punito (…) con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro”.

Leggi tutto...

Gli uffici comunali, i centri commerciali e i negozi saranno regolarmente aperti, tuttavia, si pregano gli utenti di recarsi agli sportelli comunali solo se strettamente necessario.

Leggi tutto...

Vista l’ordinanza della Regione Piemonte del 23/02/2020 le piscine "Fulvio Albanese" di corso Torino 82, e Rari Nantes di via Don Borio 6 al Gerbido, resteranno chiuse e tutte le attività sospese dal 24 febbraio all'1 marzo 2020, salvo successive comunicazioni da parte degli organi competenti. Agli iscritti saranno comunicate eventuali variazioni delle date di chiusura.

Per informazioni aggiornate è possibile contattare telefonicamente il numero con risposta automatica: 011 4081092 o scrivere all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Leggi tutto...

Così come nelle altre regioni del Nord Italia, in Piemonte viene disposta la chiusura di TUTTE le scuole di ogni ordine e grado per una settimana (da lunedì 24 a sabato 29 febbraio) anche a Grugliasco. Lo ha annunciato il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.
Si resta in attesa della pubblicazione dell'ordinanza e di eventuali ulteriori disposizioni in corso di definizione.

Video dichiarazioni del Presidente Alberto Cirio: http://www.comune.torino.it/doc/video/video_cirio_23022020.mp4?fbclid=IwAR2WIryHyR2tnbDfLQUjYCdkCtJRReThxGkbiAS-Ri2b0knMNeYQ4xsv7uU

Leggi tutto...

La città di Grugliasco sta monitorando costantemente e con attenzione i provvedimenti che a livello governativo e regionale vengono e verranno presi per l'emergenza coronavirus. Tutte le decisioni (solo dopo conferma da parte degli organi competenti e ufficiali) saranno riportate su questo sito web e sulla pagina facebook ufficiale del comune. In caso di chiusura delle scuole, oltre il periodo di chiusura già previsto (dopo mercoledì 26 febbraio), sarà anche inviata una newsletter a tutti i 2500 iscritti al servizio. Per iscriversi: http://www.comune.grugliasco.to.it/comunicazioni/newsletter.html

La Regione Piemonte ha attivato il sistema di prevenzione e controllo sanitario e mantiene uno stretto contatto con il Ministero della Salute che ha attivato una task-force che si riunisce quotidianamente e ha rafforzato la sala operativa del numero verde 1500 attivo 24 ore su 24 con medici formati ad hoc e mediatori cinesi.

 

Rimangono validi i consigli diffusi dalla Regione Piemonte in caso di influenza:

chiamare il 1500 o il 112;

non recarsi al Pronto Soccorso.

Negli ospedali sono previsti percorsi ad hoc per evitare rischi di contagio.

 

Ulteriori informazioni e aggiornamenti sono disponibili su:

- sito del Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

- sito della Regione Piemonte:

https://www.regione.piemonte.it/web/temi/sanita/coronavirus-2019-ncov-gestione-della-situazione

https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/coronavirus-situazione-piemonte

 

Leggi tutto...

È stato messo a punto dall’Asl TO3 un piano aziendale per attuare l’ordinanza emessa ieri dalla Regione Piemonte per contenere l’emergenza coronavirus Covid19.

In queste ore sono in corso i lavori per installare le tende pneumatiche previste dall’Assessorato alla Sanità d’intesa con il coordinamento dell’Unità di Crisi regionale.

Le tende, utili per il pre-triage, saranno presenti presso gli ospedali di Rivoli, Pinerolo, Susa e presso il Polo Sanitario di Venaria. A Giaveno è stato previsto un percorso logistico preferenziale per consentire accessi differenziati.

Per tutta la settimana saranno sospese le attività formative e gli eventi pubblici promossi dall’Asl TO3. Inoltre sono state revocate, in via temporanea, le richieste di ferie e congedi del personale sanitario.

Qualora i cittadini ravvisassero sintomi o sospetti è importante non recarsi in pronto soccorso, ma diversamente contattare il proprio medico di famiglia, chiamare il numero verde della Regione Piemonte 800333444 o il numero dedicato del ministero 1500.

Leggi tutto...

Limitazioni alla circolazione dei veicoli privati in vigore da lunedì 24 a giovedì 27 febbraio (compreso).

Tipo veicolo
- Benzina, gpl e metano Euro 0: Blocco di tutti i veicoli dalle 0:00 alle 24:00 festivi inclusi (eccetto il 1° gennaio)
- Diesel Euro 0 e Euro 1: Blocco di tutti i veicoli dalle 0:00 alle 24:00 festivi inclusi

- Diesel Euro 2 e Euro 3: Blocco di tutti i veicoli dalle 8:00 alle 19:00 dal lunedì al venerdì (eccetto il 1° gennaio)

 

Tutti i dettagli sulle misure antismog a tutela della salute, comprese le esenzioni, i relativi provvedimenti con lo schema dettagliato delle limitazioni e la mappa del territorio interessato sono reperibili nei files allegati di seguito. 

Le eventuali ulteriori misure emergenziali vengono pubblicate nei giorni di lunedì e giovedì, intorno alle ore 14, ed entrano in vigore dal giorno successivo.

Disponibile il report giornaliero sul PM10 a Torino e area Metropolitana emesso da Arpa-Piemonte:

http://www.arpa.piemonte.it/approfondimenti/temi-ambientali/aria/aria/semaforo-qualita-dellaria-pm10

Livello del semaforo scaricabile al link: https://www.arpa.piemonte.it/export/bollettini/semaforo.pdf

Leggi tutto...

DI SEGUITO LA GRADUATORIA DEFINITIVA RELATIVA AL 4° TRIMESTRE 2019 – OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE

POSIZIONE

GRADUATORIA

N°PROTOCOLLO

COGNOME

NOME

TOTALE

PUNTEGGIO

COMP.

NUCLEO

1

20048

S.M.

17

1

2

46066

F.E.

16

1

3

13836

B. S.

15

1

4

38046

G. G.

14

1

5

21111

R.V.

14

2

6

34550

D. M.

14

1

7

20314

C. G.

14

1

8

34553

V.I.

13

2

9

38389

P.V.

13

1

10

41299

K. S.

12

4

11

41098

P. A.

12

1

12

41114

T. G.

12

2

13

55414

F. A.

11

1

Leggi tutto...

Sono aperte le adesioni per partecipare, utilizzando il treno speciale di Libera, alla XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno organizzata da Libera e Avviso Pubblico che si svolgerà a Palermo il 21 marzo 2020. L'iniziativa rientra tra le attività promosse dal Protocollo di intesa per la realizzazione del progetto “I COMUNI DELLA ZONA OVEST PER LA PROMOZIONE DELLA LEGALITÀ” sottoscritto il 10/2/2020 dai Comune di Buttigliera Alta, Collegno,  Druento,  Grugliasco,  Pianezza,  Rivoli e  San Gillio.  

 

Le iscrizioni sono aperte dal 10 al 28 febbraio.

Per iscriverti e avere informazioni puoi rivolgerti allo Sportello alla Città di piazza Matteotti 38, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12. È possibile inviare il modulo di domanda alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il modulo è disponibile sul sito del Comune di Grugliasco.

Posti disponibili

I posti messi a disposizione dal Comune di Grugliasco sono 20. Possono aderire giovani dai 18 ai 30 anni. I requisiti di età dovranno essere in possesso al momento dell'iscrizione.

In caso di richieste di partecipazione superiori ai posti disponibili verrà data priorità:

  1. a chi ha la residenza a Grugliasco;

  2. a chi frequenta un istituto scolastico (Scuole Secondarie di II grado o Università) con sede sul territorio di Grugliasco;

I requisiti sono da intendersi per ordine di rilevanza. A parità di requisiti si darà precedenza ai maggiori d'età.

Costi e Informazioni

  • L’esperienza prevede la partenza il 20 marzo, in treno con sistemazione in cuccetta, dalla stazione di Milano Centrale tra le ore 10.00 e le 11.00; la partenza da Palermo è prevista alle 19.30 del 21 marzo.

  • La quota a carico del partecipante è € 50,00, la quota messa a disposizione dalla Città di Grugliasco è di € 50,00, per un costo totale di € 100,00 euro a partecipante. La quota dovrà essere versata secondo le indicazioni che verranno fornite successivamente.

  • Gli incontri preliminari di preparazione al viaggio si svolgeranno nel mese di marzo.

Impegni

Si ricorda che l'adesione alla Giornata della Memoria e dell'Impegno prevede la partecipazione a tre momenti formativi precedenti e agli incontri, successivi al viaggio a Palermo, destinati alla costruzione di una restituzione cittadina dell’esperienza. Agli incontri di formazione prenderanno parte i giovani dei Comuni aderenti al Protocollo di Intesa “I comuni della zona ovest per la promozione della legalità”.

La partecipazione al progetto prevede una forte motivazione personale sia ad approfondire individualmente e in gruppo il tema del fenomeno mafioso e della lotta all'illegalità, sia ad impegnarsi in una restituzione dell'esperienza che coinvolga altri cittadini.

INFO

INFORMAGIOVANI di Grugliasco 011.4013043 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Facebook: Grugliascogiovani

 

Leggi tutto...

"Caro Marcello un grande abbraccio e la vicinanza mia e della città per un atto spregevole e vigliacco. Il nostro impegno è condannare, sensibilizzare ed educare le comunità affinché simili gesti e pensieri si diffondano. Con amicizia Roberto Montà".

Questo il messaggio che il nostro sindaco Roberto Montà ha voluto inviare poche ore fa a Marcello Segre, presidente dell’Associazione Piemonte Cuore onlus che ha sede a Grugliasco, nel parco culturale Le Serre.

Sulla sua porta di casa, questa mattina, hanno vergato la scritta “Jude” con la stella di David, simbolo stilizzato dai nazisti durante la Shoah come metodo di identificazione degli ebrei. Sulla vicenda sta lavorando la Digos, allertata dallo stesso Segre che ha trovato tale scritta sulla sua porta di casa.

"Una giornata per me di festa - afferma Montà - è rovinata da un atto spregevole e vigliacco nei confronti di un amico della nostra città. Marcello è stato "etichettato" non per il suo impegno nel sociale, non perché con l'Associazione Piemonte Cuore Onlus che ha sede a Grugliasco nel Parco Le Serre ha aiutato a cardioproteggere scuole e strutture pubbliche, educando bambini, famiglie, insegnanti e amministratori al valore della prevenzione, ma con la scritta Jude e una Stella di David sulla porta della sua abitazione. A lui e alla sua famiglia la vicinanza mia personale e della nostra città. Un rinnovato impegno su questi temi, il recente Albo degli Antifascisti come segno concreto di impegno delle istituzioni e della comunità sui nuovi fascismi ormai sdoganati e manifesti sono la miglior risposta a simili gesti. Bisogna reagire con forza e iniziative perché non diventi una pericolosa "normalità" e ci si adegui all'idea di individuare senza paure presunte diversità.
#siamotuttimarcello

Leggi l'articolo pubblicato su La Repubblica web:
https://torino.repubblica.it/cronaca/2020/02/09/news/una_stella_di_david_sulla_porta_di_casa_e_l_ennesimo_episodio_a_torino-248145421/?fbclid=IwAR1914QCDgAgk8EvMxJOfvbzQktnXMXEKdZH_Je1s0J1jhFZHpRUrCZ8Me0

Leggi l'articolo pubblicato su La Stampa web:

https://www.lastampa.it/torino/2020/02/09/news/jude-scritta-antisemita-sul-portone-di-casa-di-marcello-segre-c-e-anche-una-stella-di-david-1.38446514?fbclid=IwAR0jWfFtxKzBx34aB6-Ujxjra_DsZHtrbIZBz4arjGTbWgdPGf5OFuaJ_tM

 

Leggi tutto...

Si avvisano i cittadini che l'inoltro di segnalazioni o di esposti richiedenti specifiche attività di accertamento e sopralluogo da parte degli agenti della Polizia locale, dovrà essere effettuato all'ufficio Protocollo del Comune, utilizzando una delle seguenti modalità:

- Consegna di persona presso il Municipio di Grugliasco, in piazza Matteotti 50 il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8,30 alle 12.30 e dalle 13,30 alle 16, il martedì dalle 8,30 alle 16 (orario continuato) e il venerdì dalle 8,30 alle 14
- Tramite posta prioritaria o raccomandata: Uffico Protocollo - Municipio di Grugliasco, piazza Matteotti 50 – 10095 - Grugliasco
- Tramite Pec all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Di seguito le graduatorie dei partecipanti al progetto Digital Divide

SEDE SOCIAL HOUSING (Via Napoli 63) – dal 28 gennaio al 3 marzo

1

TIBURZI

CLAUDIO

2

SCARAVAGGI

ROBERTO

3

FEDERINI

LUCIANO

4

GARCEA

ANNA

5

GIACOMELLI

MAURO

6

MESSINA

EMMANUELE

7

RIZZO

SALVATRICE

8

SIGGIA

NATALE

9

FERRO

ANGELINA

10

BARFUCCI

LUCIANO

11

PLANIZZA

NATALE

12

RICCI

ANNA

13

PULITO

COSIMO PASQUALE

14

MASSUCCO

CARLA TIZIANA

15

ALBA

ROSARIO

16

RUSSO

PASQUALE

17

ARGENTINA

TERESA

LISTA D’ATTESA

CARUSO

MARIA

DEL CORPO

GIOVANNI

SEDE GERBIDO (Circolo Ricreativo Gerbido, “Parco Kimberly” – V.Crea) - dal 17 marzo al 21 aprile

1

MACCARI

MILVIA

2

PAVANELLO

CIRILLO

3

BARBATO

MARCO

4

MUSSATO

VINCENZO

5

BERNARDI

FRANCESCO

6

RODANO

PIER LUIGI

7

DESTRI

ILVO

8

GRASSOTTO

MARIA ASSUNTA

9

MAZZONE

GERARDINO

10

CENA

SERGIO

11

MAZZEO

UGO

12

NASCIA

GRAZIELLA

13

PALADINO

MARIANNA

Leggi tutto...

Sono iniziati i primi sopralluoghi, da parte degli operai specializzati e del personale tecnico, nella scuola Luxemburg. Il 2 dicembre scorso, la ditta Pellicano Verde spa, ha ufficialmente ricevuto le “chiavi del cantiere” e iniziato i lavori preparatori alla demolizione della scuola per l’infanzia.

Le opere di demolizione dureranno circa 7 mesi e rispondono al bisogno di una bonifica complessiva degli spazi interni ed esterni e alla necessità di adeguare la scuola per renderla sicura dal punto di vista antisismico.

Terminati i lavori di bonifica e demolizione, partirà il cantiere per la ricostruzione della nuova Luxemburg, per realizzare quel progetto di scuola costruito e condiviso con rappresentanze, genitori e docenti che compongono l’Autonomia Scolastica e il Consiglio di Istituto.

I tempi non saranno brevi, in particolare per le opere di demolizione, poiché è necessario garantire ai cittadini del quartiere e ai genitori che portano i bambini alla scuola Ciari, che le lavorazioni siano svolte in piena sicurezza, riducendo al minimo gli effetti del rumore prodotto e nel rispetto di tutte le norme, a partire dal controllo e dalla selezione dei materiali da inviare separatamente allo smaltimento. Anche per questo, per tutta la durata del cantiere, è garantito il presidio della "Direzione Lavori" incaricata, dei tecnici comunali e degli Enti preposti, prima fra tutti l'ASL.

«In questo quadro – spiegano il sindaco Roberto Montà e l’asessore all’istruzione Emanuela Guarino – pur consapevoli dei disagi che un cantiere sempre produce alle famiglie e al quartiere, crediamo questa sia l’occasione per continuare il lavoro di riqualificazione degli edifici scolastici della nostra Città che abbiamo avviato e realizzare, come in questo caso, scuole nuove, più belle, ma soprattutto più sicure e moderne, dove crescere i nostri figli».

 

I DATI DELLA NUOVA SCUOLA

4 classi da 25 bambini
Nuovi spazi per dormitori, mensa ed una sala polivalente accessibile anche dall'esterno (fuori orario scolastico)
Riqualificazione completa del giardino e del verde
Edificio a bassissimo impatto energetico

COSTI
€ 381.607,00 opere di demolizione
€ 3.162.000,00 realizzazione nuova Luxemburg

FINANZIAMENTI
€ 2.792.277,27 dal Comune di Grugliasco per demolizione e nuova Luxemburg
€ 751.329,73 dalla Regione Piemonte per nuova Luxemburg

CALENDARIO LAVORI
Dicembre 2019, avvio lavori connessi a demolizione e bonifica
Fine giugno 2020, termine dei lavori di bonifica e demolizione
Al termine dei lavori di bonifica e demolizione, avvio dei lavori di ricostruzione della scuola
Dicembre 2021, completamento della nuova scuola (a garanzia del rispetto di tali tempistiche, verrà inserita in appalto una premialità per ogni giorno di anticipo sul termine di consegna dei lavori ultimati)
Gennaio 2022, ripresa delle attività scolastiche nella scuola nuova

 

Il progetto è visibile seguendo il percorso dalla home page del sito web del Comune: ALBO PRETORIO/BACHECA/Delibere di Giunta dal 01/06/2016. Nella mascherina indicare, nell'anno: 2019 e nel numero: 299. Confermare e scaricare i documenti   

Leggi tutto...

E' stato pubblicato il 5° aggiornamento della Graduatoria definitiva del Bando n°2 per l'assegnazione di alloggi di edilizia sociale sul territorio del Comune di Grugliasco. Le richieste di inserimento in graduatoria sono state consegnate nel periodo maggio 2018 - ottobre 2018. Al link è disponibile la graduatoria

Leggi tutto...

Con deliberazione n. 79 del 18/12/2019 il Consiglio Comunale ha approvato la variante al PRG “3” ai sensi dell'art. 17 comma 5 della l.r. 56/1977.

La documentazione è pubblicata sul sito web del Comune (www.comune.grugliasco.to.it) nella sezione Amministrazione trasparente / Pianificazione e governo del territorio / Strumento urbanistico generale e relative varianti.

 

Leggi tutto...

Con deliberazione n. 78 del 18/12/2019 il Consiglio Comunale ha assunto la modifica al PRG ai sensi dell'art. 17 comma 12 della l.r. 56/1977 per l'adeguamento del PRG alla modifica dei criteri comunali di programmazione commerciale per l'insediamento del commercio al dettaglio in sede fissa approvata con DCC n. 56 del 13/11/2019.
La documentazione è pubblicata sul sito web del Comune (www.comune.grugliasco.to.it) nella sezione Amministrazione trasparente / Pianificazione e governo del territorio / Strumento urbanistico generale e relative varianti.

Leggi tutto...

Con deliberazione n. 55 del 13/11/2019 il Consiglio Comunale ha approvato la variante al PRG “Z19a e Z19b” ai sensi dell'art. 17 comma 5 della l.r. 56/1977.

La documentazione è pubblicata sul sito web del Comune (www.comune.grugliasco.to.it) nella sezione Amministrazione trasparente / Pianificazione e governo del territorio / Strumento urbanistico generale e relative varianti.

 

 

 

 

Leggi tutto...

Con deliberazione n. 63 del 28/11/2019 a oggetto “INTERVENTO DI DEMOLIZIONE DELLA EX SCUOLA GRAMSCI – APPROVAZIONE PROGETTO DI FATTIBILITÀ TECNICA ED ECONOMICA ED ADOZIONE VARIANTE URBANISTICA” il Consiglio Comunale ha adottato la variante urbanistica “Gramsci” ai sensi dell'art. 19 del DPR 327/2001.

La documentazione è pubblicata sul sito web del Comune (www.comune.grugliasco.to.it), a decorrere dall'8/1/2020 nella sezione Amministrazione trasparente / Pianificazione e governo del territorio / Strumento urbanistico generale e relative varianti.

Ai sensi dell'art. 17 bis comma 6 della l.r. 56/77 e s.m.i., entro il 6/2/2020 chiunque potrà presentare osservazioni, che dovranno pervenire via posta elettronica certificata all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o, in alternativa, al protocollo generale del Comune in copia cartacea firmata in carta libera.

Leggi tutto...

I sindaci e gli amministratori pubblici di Collegno, Grugliasco, Rivoli, Settimo Torinese, Moncalieri, Nichelino, Beinasco, San Maurizio Canavese, Druento, Ciriè, Chivasso, Carmagnola, Rivalta di Torino, Bruino, Orbassano, Chieri, Volpiano, Bollengo, Rivarolo Canavese, Giaveno, Valperga, Airasca, San Gillio, Gassino Torinese, Trofarello e S. Antonino di Susa, si sono dati appuntamento, lunedì 30 dicembre, a Superga «come luogo simbolo – dicono i sindaci – dell'assedio che sta vivendo Torino. Stessa rappresentazione che campeggia nella Sala del Consiglio provinciale/metropolitano a raccontarci e ricordarci l'evento storico. Un assedio di debiti che si sta trasformando in svendita del capitale sociale (Iren, Trm, Sitaf, ecc). Una Torino più povera – spiegano i primi sindaci firmatari – significa una città metropolitana complessivamente più debole e fragile».

L'iniziativa vuole essere, nell’intenzione degli amministratori, un'azione con finalità di supporto a Torino, alla Città e al suo sistema di governance. L'area metropolitana, la Regione, i comuni, le aziende, i consorzi possono giocare un ruolo importante in un quadro concertato di condivisione strategica per mantenere ruoli di indirizzo e controllo, nonché risorse decisionali e prospettare crescita e sviluppo sostenibili.

«Il territorio metropolitano – concludono i sindaci – con le sue forze può risultare decisivo per sbloccare l'assedio. Come accadde nel 1706 sia le azioni nella Cittadella – Pietro Micca – sia quelle nell'intorno – Maria Bricca – portarono alla vittoria, dando di fatto avvio al Risorgimento».

Ecco il patto di Superga sottoscritto il 30 dicembre 2019:

NOI, Sindaci e amministratori di Collegno, Grugliasco, Rivoli, Settimo Torinese, Moncalieri, Nichelino, Beinasco, S. Maurizio Canavese, Druento, Ciriè, Chivasso, Carmagnola, Rivalta di Torino, Bruino, Orbassano, Chieri, Volpiano, Bollengo, Rivarolo Canavese, Giaveno, Valperga, Airasca, San Gillio, Gassino Torinese, Trofarello, S. Antonino di Susa

sottoscriviamo in questo luogo simbolo della libertà del Piemonte, un patto di collaborazione intercomunale per fare sistema e promuovere azioni strategiche condivise per lo sviluppo sostenibile e per il progresso dell'area metropolitana torinese, impegnandoci a trasformare il prossimo decennio 2020-2030 in un nuovo risorgimento locale.

 

L'agenda con le tematiche del patto di Superga è consultabile di seguito, in pdf.

 

Guarda il servizio andato in onda sul TgR Piemonte, oggi alle 14, su Rai3: 

https://www.rainews.it/tgr/piemonte/notiziari/index.html?/tgr/video/2019/12/ContentItem-9051dacc-8e72-4ddb-a858-0a3161cbd199.html

Leggi tutto...

Come ogni anno è arrivato il “Natalinsieme”: un ricco programma che ci accompagnerà dall’inizio di dicembre fino alle porte del Carnevale 2020, passando attraverso la festa patronale di San Rocco del 31 gennaio 2020.

 

Un calendario fitto di appuntamenti che si protrarrà fino a fine febbraio, dando spazio alle tante realtà associative e culturali presenti sul territorio grugliaschese che, con le proprie iniziative, animeranno le festività. Ci saranno occasioni per divertirsi, socializzare ma anche per aggiungere valore alle feste partecipando a progetti di solidarietà.

Ringraziamo i volontari di tutte le associazioni che hanno deciso di contribuire al programma. E un ringraziamento speciale, come ogni anno, va alla Pro Loco, regista di un’operazione di coordinamento e inclusione che risulta sempre complessa, ma portatrice di tante proposte di intrattenimento per la cittadinanza in grado di soddisfare le esigenze più variegate e tutte le età.

Auguriamo che anche quest’anno la risposta dei cittadini sia positiva e che la partecipazione sia numerosissima a tutti gli eventi in calendario premiando così il grande impegno di tutti quanti mettono a disposizione con passione il proprio tempo a favore delle realtà associative cittadine e delle iniziative in occasione delle festività.

 

L’Assessore alla Partecipazione
Gabriella Borio

Il Sindaco
Roberto Montà

 

In allegato il calendario delle attività di Natalinsieme 2019/2020 d aconservare e consultare fino al 25 febbraio 

Leggi tutto...

Il progetto GrugliascoGiovani, promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili, mette a disposizione dei giovani del territorio durante l’a.s. 2019/20 la possibilità di partecipare a percorsi di alternanza scuola lavoro all’interno dei progetti di volontariato e cittadinanza attiva proposti. Tutti i ragazzi coinvolti sono accompagnati dagli operatori della Cooperativa San Donato, gestore del Progetto Giovani, lungo tutto il percorso che prevede attività di formazione, co-progettazione e realizzazione delle attività, monitoraggio e valutazione dell’esperienza. Ciascuna delle proposte è strutturata in modo da stimolare la partecipazione dei tirocinanti in tutte le fasi progettuali favorendo l’acquisizione di nuove competenze e valorizzando quelle già in possesso dei partecipanti.
Per maggiori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure contattare l’Informagiovani al numero 011/4013043

Leggi tutto...

SPAZIO RIVISTE E GIORNALI: LE NOVITA’

Sono disponibili le seguenti novità:

Quotidiani, riviste femminili, riviste di arredamento, riviste motori,

riviste di giardinaggio, riviste di cucina, riviste di viaggi, settimanali

di cultura, riviste storiche, riviste di benessere e salute, riviste di

sport e tempo libero, riviste di attualità, riviste per bambini e ragazzi

riviste sulla moda.

Info: Tel. 011 4013350 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari: Lun – Mer – Gio 13.00 – 19.00 Mar – Ven 10.00 – 13.00 e 14.00 – 19.00

Leggi tutto...

Di seguito la graduatoria delle domande di partecipazione al progetto Promemoria Auschwitz 2020

  COGNOME Nome
1 DONVITO Eugenio
2 DEMARTIS Alessandra
3 OLIVERI Chiara
4 RIZZI Maria Celeste
5 GAMBINO Samuele
6 COLLA Federica
7 PUPILLO Claudio
8 DESTRO Ester
9 DE BENEDUCTIS Mattia
10 RABELLINO Sofia
11 NICOLINO Martina
12 BOTINDARI Elisa
13 TORCHIA Martina
14 ZEGHLOUL Feddua
15 VILLANI Claudia
16 YEHDEGO Yoel
17 TERREL ANTARA Emily Melvi
18 CUOMO Gabriele
19 LISSIOTTO Matteo
20 NIKPALJ Rodrigo
lista d'attesa
21 MOLA Francesca
22 PACIFICO Alice
23 IANNETTI Christian
24 LOFFREDO Stefano
25 PUCCI Simone
26 LIONETTI Davide
27 PAMINI Marco
28 BRUNO Morgana Elisabetta
29 LAZZARI Francesca
30 GOSTINICCHI Chiara
31 MURTAS Erica
32 TAQIL Giada Sofia
33 BONACCI Alberto
34 CARREGA Valentina
35 ESSADAROU Fatima
36 PLEMONE Antonio
37 DELLA PIETRA Emma
38 VIVIANI Edoardo
39 FORLEO Debora
40 MASTROPIETRO Alice
41 D'ALTERIO Michela
42 ELLENA Vittoria
43 MAGALEAS Alexandrina
Leggi tutto...

L’amministrazione comunale di Grugliasco prosegue con la politica rivolta alla riduzione della plastica nelle scuole, dopo l’eliminazione delle stoviglie monouso dalle mense realizzata la scorsa settimana.

Prendendo esempio dall’esperienza di altre città italiane, anche il comune di Grugliasco ha deciso di distribuire gratuitamente, durante la giornata di lunedì 14 ottobre, a tutti gli allievi delle scuole statali e paritarie secondarie di 1° grado del territorio, oltre mille borracce di alluminio colorato.

La decisione è stata presa dalla Giunta. «Continuano le azioni di educazione ambientale per i nostri ragazzi – spiega l’assessore all’ambiente Emanuele Gaito – Dare lo borracce ai ragazzi non è un regalo, ma un gesto concreto per ridurre il consumo della plastica».

«Non vogliamo fare solo un gesto simbolico – afferma l’assessore all’istruzione Emanuela Guarino – ma continuare nel tempo, prevedendo di distribuire le borracce anche alle classi prime dei prossimi due anni per un totale di 2mila pezzi. Nella mia esperienza di insegnamento, infatti, vedo quotidianamente tutti gli allievi arrivare a scuola con una bottiglietta che poi gettano via».

Per giungere a questa decisione è stata determinante anche l’osservazione dei risultati derivanti dalla decisione presa lo scorso anno di raccogliere nelle aule e nei corridoi di tutte le scuole grugliaschesi i rifiuti plastici. L’Amministrazione è infatti convinta che differenziare sia utile a livello educativo ma che non sia più sufficiente, che sia oggi necessario evitare di produrre il rifiuto.

L’iniziativa va quindi nella direzione di superare gli obiettivi fissati dal nuovo Piano Regionale per i Rifiuti (che Grugliasco ha già raggiunto) che consistono nel miglioramento della percentuale di raccolta differenziata del 65%, nella riduzione dei rifiuti indifferenziati a 159 chili all’anno ad abitante e nella diminuzione dei rifiuti totali a 455 chili all’anno ad abitante.

Leggi tutto...

Ne beneficeranno circa 2000 alunni. Il provvedimento per diminuire l'inquinamento da plastica

Una scuola ecologica che, progressivamente elimina la plastica. Questo l'obiettivo che il comune di Grugliasco punta a raggiungere, tramite una serie di azioni cominciate lo scorso anno con l’introduzione della raccolta plastica nelle aule e nei corridoi e che continua ora con la sostituzione delle posate monouso con quelle di metallo, lavabili e riutilizzabili come quelle che usiamo a casa.

«Una scuola che punta da sempre alla mensa biologica e alla filiera corta (nata per non usare mezzi di trasporto inquinanti), nonché all’uso di imballaggi riutilizzabili, non poteva infatti continuare a produrre la quantità di rifiuti che l’uso di posate plastiche monouso comportava» - commentano il sindaco Roberto Montà e l’assessora all’istruzione Emanuela Guarino che mercoledì 9 ottobre, alle 13, hanno pranzato insieme ai bambini della scuola Ungaretti con la nuova dotazione di posate in acciaio.

«Con oltre 2mila pasti distribuiti quotidianamente nelle nostre mense, fino a ieri abbiamo gettato via, ogni giorno, almeno 6mila posate, azione che – con le consapevolezze dovute all’allarme ambientale globale - non era giustificata neanche dalla paura che posate in metallo potessero essere non adatte alle mense scolastiche Siamo contenti che tale idea - a cui l’Amministrazione stava già pensando da tempo (posate e stoviglie plastiche sono già state eliminate da tutte le manifestazioni pubbliche della Città) - ci sia stata sollecitata dalle famiglie e dalla commissione mensa, perché ha significato condividere una scelta dal grande valore educativo. Se la mensa è un momento didattico al pari di altri, e riconosciamo al tema dell'ambiente e dell'ecologia un posto fondamentale tra ciò che insegniamo ai nostri ragazzi, non potevamo esimerci dal dare il buon esempio».

A conti fatti, si tratta di una riduzione di oltre un milione di posate di plastica l’anno, in linea con quanto stabilito dal Parlamento Europeo, ma anticipando la normativa che prevede dal 2021 il divieto di utilizzo di una serie di oggetti usa e getta non biodegradabili come appunto piatti e bicchieri di plastica, giù eliminati da tutte le scuole.

Ma l’Amministrazione ha in mente nuove azioni in tal senso che, molto presto, saranno messe in campo.

Leggi tutto...

Il Comune di Grugliasco, applicando la normativa della Regione Piemonte e in accordo con la Città metropolitana, ha adottato la propria ordinanza per limitare i livelli di inquinamento dell'aria. L'ordinanza che entra in vigore martedì 1 ottobre è consultabile, in pdf, in allegato. Si raccomanda a tutti i cittadini di scaricarla e leggerla con attenzione, specie per quanto riguarda le novità in materia di esenzioni dalle misure di blocco.

Per aggiornamenti sui livelli di allerta e gli eventuali blocchi temporanei, si invita a consultare la pagina dell'ARPA all'indirizzo https://www.arpa.piemonte.it/export/bollettini/semaforo.pdf

Per quanto riguarda le vie non soggette a blocchi e quindi sempre a libera circolazione, si invita a consultare la pagina della Città metropolitana che verrà aggiornata nei prossimi giorni: http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/ambiente/qualita-aria/blocchi-traffico/mappa-comuni-interessati.

 

IN SINTESI

LIMITAZIONI SEMPRE ATTIVE

Divieto a partire dal 1° ottobre 2019 al 31 marzo 2020 le seguenti misure:
- divieto di sostare con il motore acceso
- divieto di circolazione di tutti i veicoli BENZINA GPL E METANO EURO 0 E DIESEL EURO O E 1
- divieto di circolazione di tutti i veicoli dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00 dei veicoli DIESEL EURO 2 E 3

 

verde.jpg

 

LIMITAZIONI EMERGENZIALI DA VERIFICARE SUL SITO DEL COMUNE DI GRUGLIASCO O SUL SITO DI ARPA PIEMONTE OGNI LUNEDI' E GIOVEDI'

Tutti i lunedì e i giovedì l’ARPA misurerà la qualità dell’aria e se si superano le soglie previste scatteranno ulteriori limitazioni EMERGENZIALI. A seconda del livello di inquinamento entreranno in vigore le misure previste dai semafori: verdearancione, rosso e viola (limitazioni da visualizzare nei files in allegato che vi consigliamo di scaricare per averli sempre a portata di mano).

 

Sono previste esenzioni sia per la limitazioni strutturali sia per quelle temporanee (semafori arancione, rosso e viola). Le limitazioni riguardanti la circolazione veicolare sono automaticamente sospese nelle giornate in cui è indetto uno sciopero del Trasporto Pubblico Locale e i giorni 25, 26 dicembre e 1 gennaio.

 

Per verificare in modo rapido la classe ambientale (categoria Euro) del proprio veicolo è possibile consultare il Portale dell'Automobilista (https://www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/verifica-classe-ambientale-veicolo), il sito di servizi di e-government del Dipartimento Trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

 

Definizione delle categorie di autovetture e veicoli commerciali


categoria M1: veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente
categoria N1: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t
categoria N2: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 3,5 t ma non superiore a 12 t
categoria N3: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 12 t
categoria L1: veicoli a due ruote la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) non supera i 50 cc e la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) non supera i 45 km/h
categoria L2: veicoli a tre ruote la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) non supera i 50 cc e la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) non supera i 45 km/h
categoria L3: veicoli a due ruote la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) supera i 50 cc o la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) supera i 45 km/h
categoria L4: veicoli a tre ruote asimmetriche rispetto all'asse longitudinale mediano, la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) supera i 50 cc o la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) supera i 45 km/h (motocicli con carrozzetta laterale)
categoria L5: veicoli a tre ruote simmetriche rispetto all'asse longitudinale mediano, la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) supera i 50 cc o la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) supera i 45 km/h
categoria L6: quadricicli leggeri, la cui massa a vuoto e' inferiore o pari a 350 kg, esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, la cui velocità massima per costruzione e' inferiore o uguale a 45 km/h e la cui cilindrata del motore e' inferiore o pari a 50 cm³ per i motori ad accensione comandata; o la cui potenza massima netta e' inferiore o uguale a 4 kW per gli altri motori, a combustione interna; o la cui potenza nominale continua massima e' inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici. Tali veicoli sono conformi alle prescrizioni tecniche applicabili ai ciclomotori a tre ruote della categoria L2e, salvo altrimenti disposto da specifiche disposizioni comunitarie
categoria L7: i quadricicli, diversi da quelli di cui alla categoria L6e, la cui massa a vuoto e' inferiore o pari a 400 kg (550 kg per i veicoli destinati al trasporto di merci), esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, e la cui potenza massima netta del motore e' inferiore o uguale a 15 kW. Tali veicoli sono considerati come tricicli e sono conformi alle prescrizioni tecniche applicabili ai tricicli della categoria L5e salvo altrimenti disposto da specifiche disposizioni comunitarie

Leggi tutto...

Direzione e Segreteria Asili Nido
C/o Asili Nido Beatrice Allende - Via Panealbo, 35

ORARIO DI SEGRETERIA IN VIGORE DAL 2 SETTEMBRE 2019

MARTEDì 8,30-17,30

GIOVEDì 8,30-12,00

telefono 011/4013315 

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

 

 

 

 Aggiornamento liste d'attesa 2019-2020:  DOMANDE ENTRO IL 30 settembre 2019

presso SPORTELLO POLIFUNZIONALE

Piazza Matteotti, 38

Numero Verde 800.899.877

tel. 0114013000

Orari

- lunedì e martedì 14,30-16,30 (sono previste riduzioni orarie in prossimità delle festività natalizie e nel periodo estivo)

- mercoledì, giovedì e venerdì 9-12

 Si ricorda che ogni domanda deve essere accompagnata dalla fotocopia del documento di identità di chi compila.

 

Il modulo della domanda è reperibile presso lo Sportello e sul Sito www.comune.grugliasco.to.it. In MODULISTICA

 

L'Asilo Nido è un luogo educativo per bambini fino ai tre anni e rappresenta un concreto aiuto per le famiglie.
L'Asilo Nido del Comune di Grugliasco ospitano i bambini durante l'intera giornata fornendo loro varie attività educative ed assistenziali che rientrano in un "programma educativo" a tema, predisposto annualmente dall'équipe degli educatori, che sviluppano percorsi didattici diversi per ciascuna fascia d'età.

Il Comune di Grugliasco gestisce l'Asilo Nido "Beatrice Allende", la cui struttura è stata progettata al fine di consentire al bambino la possibilità di esplorare l'ambiente e favorirne, quindi, l'autonomia, l'apprendimento e la socializzazione, nel rispetto del suo ritmo di crescita.
Il Servizio Refezione dall’anno 2016 è gestito dalla Società CAMST

Sede:
Beatrice Allende - Via Panealbo, 35 Tel. 011.4013315


Orari del Servizio Nido "Beatrice Allende":
L' Asilo Nido è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 07.15 alle ore 17.30.
E', inoltre, consentita l'iscrizione del bambino per una frequenza part time, compresa, al massimo, tra le ore 08.30 e le 13.00.
L'entrata dei bambini avviene dalle ore 07.15 alle ore 09.15.
L'uscita avviene dalle ore 12.30 alle ore 13.00, dalle ore 16.00 alle ore 16.30
e dalle ore 17.00 alle ore 17.30.

L'Asilo Nido rimane chiuso durante le festività,
il periodo natalizio e pasquale, le vacanze estive e comunque nel rispetto del calendario scolastico.

la Giornata
Il passaggio quotidiano da Casa al Nido è un momento importante che si cerca, con varie modalità, di rendere il più sereno possibile.
I tempi, gli spazi, i giochi, le ripetizioni di rituali sono stati pensati proprio a questo scopo.
Il momento dell’accoglienza vuol suggerire la continuità tra ambiente familiare e quello del Nido. Ogni bambino ritrova nella sua sezione i suoi amici e le educatrici che lo accompagneranno durante il gioco ed i momenti di cura.
Durante la giornata sono previste attività di gioco sia in forma di proposta aperta (che consente ai bambini di entrare in rapporto diretto ed autonomo con diverse possibili esperienze), sia in forma più organizzata e coordinata dall’adulto, privilegiando in questo caso la dimensione di piccolo gruppo.

L’ organizzazione della giornata è la seguente:
7,15- 9.15 accoglienza dei bambini e gioco;
9,00- 9,30 cure igieniche;
9,30 spuntino con frutta e cereali;
10-11 attività di gioco;
11-11,30 preparazione al pranzo;
11,30 pranzo;
12-13 cure igieniche,
preparazione al sonno e prima uscita entro le ore 13.00;
15 dopo il riposo riprende il gioco
15,30 merenda
16-17,30 momenti di gioco ed uscita

LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DELL'ANNO 2018-2019 è "Seconda stella a destra questo è il cammino...racconti dall'Isola che c'è..."come condiviso con tutti i nidi del territorio.

 

Leggi tutto...

Progetto interamente finanziato dal Gruppo Intesa Sanpaolo

A fine luglio, l’Università degli Studi di Torino, al termine delle procedure previste dal bando di gara per l’attivazione di un partenariato pubblico-privato mediante locazione finanziaria di opera pubblica, ha affidato l’appalto per il nuovo polo scientifico universitario nel comune di Grugliasco (TO) al raggruppamento di imprese costituito da Itinera S.p.A. (Capogruppo), Mediocredito Italiano S.p.A. (Gruppo Intesa Sanpaolo), Costruzioni Generali Gilardi S.p.A. di Torino, Euroimpianti S.p.A. e Semana S.r.l.. La realizzazione sarà interamente finanziata dal Gruppo Intesa Sanpaolo, che si impegna così a sostenere un’operazione strategica per la crescita del territorio.

Il nuovo insediamento universitario ospiterà i Dipartimenti di Chimica, Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Scienze della Terra che, insieme all’adiacente complesso edilizio dei Dipartimenti di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari e di Scienze Veterinarie, concorreranno ad articolare un nuovo modello di Campus Universitario Metropolitano.

Le imprese affidatarie si occuperanno della progettazione definitiva ed esecutiva del nuovo Polo, della sua realizzazione, comprensiva dei lavori e delle forniture degli arredi, del finanziamento attraverso lo strumento della locazione finanziaria immobiliare in costruendo, della manutenzione e gestione dell’opera per un periodo di 20 anni.

Il percorso progettuale, inserito nell’ambito del piano edilizio dell’Università, finalizzato al riordino del sistema universitario mediante la costituzione di poli tematici, si estende su una superficie di 121.660 m2. Prevede la realizzazione di un complesso di edifici sostenibili integrati nell’ambiente circostante con particolare attenzione alle caratteristiche morfologiche dell’area, con edifici immersi nel verde e disposti secondo uno schema che permetta di distinguere le strutture didattiche dagli spazi destinati alla ricerca.

Il nuovo Campus, che porterà a un significativo aumento della popolazione universitaria a Grugliasco dalle attuali 5.000 unità fino alle oltre 10.000, prevede la realizzazione di attività complementari e di servizio con infrastrutture pubbliche strettamente connesse. Nel progetto, il cui costo complessivo è di 160 milioni di euro (con oltre 2,4 milioni di euro all’anno per la manutenzione e gestione), sono previsti 18.000 m2 per aule per didattica e per lo studio, spazi comuni e servizi per studenti mentre 40.000 m2 saranno l’estensione degli spazi per la ricerca. Alle attività sportive multiple affidate al Cus Torino (basket, volley, pallamano, lotta, ginnastica artistica/ritmica, ecc.) saranno dedicati 6.000 m2. Punto di snodo e di interazione fra l’attività universitaria e la città una grande piazza attrezzata di 7.200 m2, spazi per la ristorazione, caffetterie e aree relax all’interno degli edifici (a gestione diretta dell’Università) e il nuovo parco urbano di 40.000 m2. A completamento dell’opera la passerella sulla ferrovia, la viabilità di accesso e l’implementazione del sistema delle piste ciclabili.

La progettazione definitiva sarà avviata dal mese di settembre e, dopo l’ottenimento di tutte le autorizzazioni, nel secondo semestre del 2020 potranno iniziare i lavori che dureranno 3 anni.

L’accordo di programma, siglato da Regione Piemonte, Città di Grugliasco e Università di Torino nel marzo 2017, nasce come attuazione di uno specifico accordo pluriennale del 2001 tra Università e MIUR per la realizzazione di investimenti in edilizia universitaria per complessivi 237 milioni di euro, 42 dei quali destinati a Grugliasco. Il finanziamento anticipato da Intesa Sanpaolo per la realizzazione e la gestione del Campus sarà restituito dall'Università mediante un canone annuale della durata di 20 anni.

“La nascita del nuovo insediamento del Polo Scientifico di Grugliasco” dichiara Gianmaria Ajani, Rettore dell’Università di Torino “che raggrupperà in una stessa area Dipartimenti dalla vocazione scientifica complementare, genererà un conseguente effetto moltiplicatore sulla ricerca e sulla produzione scientifica e diverrà modello di attrazione per imprese, industria, agenzie territoriali e principali stakeholders. Potenzierà settori di grande attrattività scientifica ed economica, tra cui l’Agrifood, il settore Terra, Risorse naturali e Ambiente, la Chimica Verde, la Scienza dei materiali, l’Energia Sostenibile e la Sanità Animale. Un ponte ideale con la futura Città della Salute nell’ottica di un concetto di moderna one health che correla salute umana, animale e ambientale”.

“Questo è un esempio positivo del modo in cui la sinergia tra il pubblico e il privato può dare al nostro territorio nuovi servizi e opportunità”, sottolinea il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio “La Regione ha investito in particolare sui laboratori per sviluppare la parte di ricerca all’interno del nuovo Campus, coniugando al massimo il mondo della didattica con quello dell'impresa e del lavoro qualificato. Parliamo di ambiti in cui il Piemonte è un’eccellenza e che vedono in prima linea, accanto al futuro Parco della Salute, anche i nostri Poli di innovazione dedicati alle Scienze della Vita, Chimica verde e nuovi materiali, Energia e Tecnologie pulite e Agroalimentare. Il Campus di Grugliasco non solo potrà interagire con queste realtà, ma sarà un fiore all’occhiello per la nostra regione che vuole diventare un punto di riferimento universitario internazionale, in modo competitivo sia sul piano dell’offerta formativa che dei servizi dedicati agli studenti. In questa direzione va anche la nostra candidatura ad ospitare a Torino le Universiadi del 2025: vogliamo fare del Piemonte una grande cittadella universitaria diffusa”.

“Si avvia con questa aggiudicazione un progetto strategico di sviluppo dell’area metropolitana” dichiara Roberto Montà, Sindaco della Città di Grugliasco “che vede in Grugliasco la sede ottimale per un Campus integrato con la città e i suoi servizi, in grado di costruire relazioni proficue con le imprese e il territorio. La realizzazione di ingenti investimenti nell’impiantistica sportiva e nei servizi accessori alla didattica e alla ricerca, testimoniano la volontà di costruire un Campus aperto in cui saperi, innovazione, ricerca e benessere saranno il motore di un nuovo modo di concepire la didattica e lo sviluppo”.

“Abbiamo creduto fin da subito in questa operazione” afferma Cristina Balbo, Direttore Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo “e siamo lieti che l’offerta presentata da Mediocredito Italiano, tramite il proprio Desk specializzato nella Pubblica Amministrazione, sia risultata vincente. Il nostro impegno finanziario ammonta a 160 milioni di euro. Le ricadute sul territorio saranno positive sotto ogni profilo. Si tratta infatti di una grande opera di riqualificazione con incremento dei servizi, potenziamento dei collegamenti e notevoli ricadute occupazionali. L’Università di Torino si confermerà ulteriormente come polo universitario di livello internazionale e punto di incontro tra mondo delle imprese, della ricerca e dell’innovazione. Anche per questo motivo siamo orgogliosi del ruolo che assumiamo, considerata la missione che il nostro Gruppo vuole avere nello sviluppo del territorio e del paese. Questo è un bell’esempio di come soggetti privati e pubblici possano lavorare in maniera sinergica ed efficace a beneficio della comunità locale e a favore delle nuove generazioni”.

Leggi tutto...

Si è svolto il 17 luglio, presso la Sala Giunta del Palazzo Comunale, la presentazione del Protocollo d'Intesa tra il Comune di Grugliasco e la Camera di commercio di Torino, siglato - alla presenza dei giornalisti - dal Sindaco Roberto Montà e dal Segretario Generale Guido Bolatto.
Un Protocollo finalizzato alla collaborazione su specifiche iniziative per promuovere il territorio grugliaschese, sostenere la crescita e lo sviluppo dell'imprenditorialità ed a monitorare le dinamiche di evoluzione del sistema produttivo locale.


“La firma dell'accordo è un atto importante – afferma il Sindaco Roberto Montà – anche perché costituirà un valido supporto allo sviluppo economico e produttivo del territorio grugliaschese, favorito dal futuro insediamento del Polo Scientifico universitario. Un insediamento che si realizza grazie alla determinazione di una città che in questi anni ha lavorato per rendere concreto questo progetto che costituirà il volano per la crescita economica e la competitività del nostro territorio con benefici che ricadranno non solo a livello locale e metropolitano ma sull'intera Regione”.


“Con oltre 2.300 imprese, Grugliasco è una grande realtà imprenditoriale del torinese, verso cui ci impegniamo ad essere ancora più vicini con i nostri servizi. Grazie alla presenza del Polo Scientifico, promuoveremo la digitalizzazione e la cultura brevettuale e d’innovazione delle imprese del territorio - ha dichiarato Guido Bolatto, Segretario Generale della Camera di commercio di Torino. – Nella realizzazione del Manufacturing Technology and Competence Center di Torino, ed in particolare del nostro progetto della Makers' School, vogliamo collaborare con il Comune per favorire il rafforzamento del trasferimento tecnologico da università e centri di ricerca verso le imprese grugliaschesi, anche per far ricrescere il sistema manifatturiero del territorio“.

 

Il Protocollo prevede una serie di ambiti di collaborazione tra i due enti, tra cui:
• iniziative congiunte nell'ambito della realizzazione del Polo Scientifico Universitario a Grugliasco, anche attraverso programmi di ricerca - innovazione e sviluppo - con particolare attenzione alla nascita di coworking, start-up, incubatori di impresa e laboratori a disposizione delle imprese per rinforzare ed implementare sinergie e collaborazioni con il tessuto imprenditoriale grugliaschese
• individuazione e promozione di forme di raccordo tra le aziende del territorio, il Polo Scientifico Universitario e la realizzazione del Manufacturing Technology and Competence Center di Torino, con specifico riferimento alla proposta pilota della Makers’ School predisposta dalla Camera di commercio di Torino, con l’obiettivo di contribuire alla crescita del sistema industriale e manifatturiero attraverso il rafforzamento del trasferimento tecnologico da università e centri di ricerca verso le imprese. Un centro tecnologico di formazione all'avanguardia per le PMI, in cui i giovani possano sviluppare le competenze per le attività produttive del futuro attraverso un percorso di laurea triennale con docenti provenienti direttamente dal mondo del lavoro

• sostegno alla nuova imprenditoria, grazie ai servizi che la Camera di commercio può fornire ai cittadini grugliaschesi: orientamento sul tema della creazione di nuove attività economiche; informazioni su temi finanziari, fiscali e amministrativi per la costituzione delle imprese; iniziative formative e di aggiornamento professionale; promozione di interventi per sostenere il binomio creazione di impresa e incremento occupazionale

• trasformazione digitale delle aziende locali grugliaschesi, attraverso iniziative di informazione, di assistenza e mentoring offerta dai servizi camerali

• monitoraggio delle dinamiche evolutive del sistema produttivo locale, attraverso dati e analisi economiche annuali

• attività congiunte di promozione di alcune filiere produttive tradizionali, con diversi progetti tra cui quelli legati all’enogastronomia e al turismo

• diffusione della cultura brevettuale e anticontraffattiva

• patrocinio gratuito dell’Ente camerale per le manifestazioni promosse dal Comune di Grugliasco per l’animazione del proprio territorio.

 

In allegato i dati sul tessuto produttivo di Grugliasco e il comunicato stampa 

Leggi tutto...

Sono dsponibili, in allegato, le slide, in pdf, del nuovo progetto di viabilità in borgata Quaglia e la realizzazione della bretella fra strada antica di Grugliasco e la rotonda del cavalcaferrovia, presentati all'incontro pubblico, rivolto ai cittadini, che si è svolto il 26 giugno scorso a borgata Quaglia.

Si possono sfogliare e scaricare.

 

 

Leggi tutto...
  • OPERATORI ECONOMICI: RIMBORSO TOTALE DELLA TARIFFA RIFIUTI (SOLO PER LE NUOVE APERTURE) E DEL CANONE PER L’OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO TEMPORANEO - IL TERMINE PER LE DOMANDE SCADE IL 31 OTTOBRE
  • È stato approvato dalla Giunta comunale, il sostegno alle attività di vendita al dettaglio, somministrazione alimenti e bevande, di artigiano e di servizio alla persona. La richiesta prevede il rimborso totale della TARI (solo per le nuove aperture) ed il rimborso totale della COSAP temporanea agli operatori economici presenti sul territorio di Grugliasco, che ne faranno richiesta, ad esclusione delle attività commerciali di media e grande superficie, nonché quelle insediate nei centri commerciali.
  • Il rimborso integrale delle spese sostenute dai singoli operatori economici attivi in città per l’occupazione temporanea del suolo pubblico (Cosap) riguarda: dehors, spazi destinati al posizionamento di tavoli, sedie, materiali pubblicitario/informativo e quant'altro risulti utile e complementare al servizio relativo all’anno 2019 per i titolari di attività di vendita al dettaglio (esercizi di vicinato), di somministrazione alimenti e bevande, di artigianato di servizio alla persona con esclusione delle attività commerciali di medie e grandi superficie o situate nei centri commerciali.
  • Saranno esclusi dal beneficio coloro che risulteranno non essere in regola con i pagamenti riferiti a tributi comunali.
  • Sono aperti i termini per ottenere gli sgravi presentando, entro il 31 ottobre 2019, la richiesta di rimborso al Settore Pianificazione e Gestione Compatibile del Territorio, Sezione Attività Economiche, tramite Protocollo Generale utilizzando gli appositi moduli in allegato, che verranno liquidati entro il 31 dicembre.
Leggi tutto...

PRATICO

Programma di ricerca attiva del lavoro, promosso dal Comune di Grugliasco, insieme ai comuni del Patto Territoriale Zona Ovest. Si tratta di azioni rivolte a disoccupati/inoccupati residenti over 30enni. Ai soggetti in possesso dei requisiti (cfr domanda allegata), verrà erogato un sostegno economico di € 400,00 al mese per un massimo di tre mesi, a condizione che partecipino attivamente alle attività proposte dal programma.

ILCOM
Si tratta di un'azione finanziata dal Comune di Grugliasco e gestita dalla Società Zona Ovest in collaborazione con il Centro per l’Impiego di Rivoli, rivolta al collocamento mirato dei soggetti disabili iscritti al collocamento obbligatorio ed ai disoccupati che rientrano in altre forme di svantaggio sociale, in particolare i soggetti seguiti dai servizi socio-assistenziali.

Il servizio si configura come intervento individuale di consulenza orientativa ed accompagnamento al lavoro.

M.I.P e CAMERA DI COMMERCIO

Avvicinare i cittadini tra i 18 ed i 65 anni all'imprenditoria, attraverso l'organizzazione di incontri divulgativi che favoriscano la conoscenza del programma M.I.P. ( Mettersi in Proprio della Regione Piemonte, finanziato dal Fondo Sociale Europeo).

Avere un’idea imprenditoriale non significa necessariamente “pensare in grande” e disporre di ingenti risorse economiche o capacità manageriali specifiche. E’ possibile creare un’impresa o offrire un servizio anche a costi ridotti. 

       - aprire una micro/piccola/media impresa

       -  avviare un’attività professionale (lavoro autonomo)

       - attivare un’impresa nel settore della produzione agricola primaria (coltivazioni, allevamenti)

Leggi tutto...

icophoto1 icovideo1 icorss1

© 2012 Comune di Grugliasco (TO), Piazza Matteotti, 50 - CAP 10095, T. 011 4013263/264 P.IVA 01472860012 - grugliasco@cert.ruparpiemonte.it