Comune di Grugliasco

Questo sito utilizza cookies tecnici e analitici. Informazioni alla sezione Privacy in "Amministrazione Trasparente - Altri contenuti"

Cliccando su "APPROVO" o continuando la navigazione, dichiara di aver compreso le modalità di trattamento. Per saperne di piu'

Approvo

Il servizio è affidato alla "F.lli Papa Snc" con depositeria in Orbassano (To), in via San Luigi 32 – telef. 011 9005984 fax 011 9014103  mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.."> L’orario di apertura al pubblico per il ritiro dei veicoli è dalle 8,00 alle 11,30 e dalle 14,30 alle 17,30 dal lunedì al venerdì esclusi sabato e festivi. Le restituzioni fuori dall’orario e dai giorni di apertura dell'ufficio possono essere effettuate previa contatto telefonico ed è prevista una maggiorazione a seconda del ritiro in giorni prefestivi, festivi o in fascia oraria notturna o serale .

Il corrispettivo del servizio per la rimozione ed il trasporto dei veicoli in applicazione delle sanzioni accessorie Codice della Strada è posto a carico del cittadino trasgressore o avente titolo al ritiro e dovrà essere riscosso dal concessionario del servizio all’atto della restituzione.

Per il servizio di rimozione e trasporto, fermo o sequestro dei veicoli in applicazione delle sanzioni accessorie al Codice della Strada si applicano le tariffe quantificate secondo la disciplina dal D.M.4 settembre 1998 n° 401, annualmente aggiornate in rapporto alla variazione ISTAT rilevata al 31 dicembre di ogni anno.
In caso di rimozioni e recuperi di veicoli fuori dalla sede stradale che presentino particolari difficoltà operative o richiedano l’impiego di particolari accorgimenti tecnici le tariffe come sopra determinate saranno aumentate in relazione alle circostanze ai sensi dell’art. 1 comma 2 del D.M. 401/98.

Leggi tutto...

Gli infortuni avvenuti in Grugliasco devono essere comunicati all'Autorità di Pubblica Sicurezza presso Polizia Municipale per mezzo della modulistica di cui al seguente link: 

- modulo inail di comunicazione/denuncia infortunio:

modello e spiegazioni per la compilazione al link http://www.inail.it/internet/default/Modulistica/Infortuniosullavoro/index.html

NB: una volta compilato e corredato di certificato medico, il modello è da inviare esclusivamente via email alla pec certificata della Polizia Locale  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Per consentire lo svolgimento dei lavori di realizzazione degli edifici Atc, in via Baracca, via Girardi, via Del Prete e via Palli sono istituiti il divieto di fermata, il limite di velocità di 10 chilometri orari, il restringimento di carreggiata, la deviazione del transito pedonale, la fine della pista ciclabile, e l'attraversamento pedonale. I provvedimenti rimarranno in vigore fino a fine lavori.

Leggi tutto...

A seguito dei lavori di urbanizzazione della zona, in corso Salvemini, nel tratto compreso tra l'intersezione di via Santorelli e via Crea, viene istituito un marciapiede rialzato a nord della carreggiata. Nuovo marciapiede anche in via Crea, nel tratto compreso tra l'intersezione di corso Salvemini e strada del Barocchio con percorso pedonale e ciclabile contigui.

Leggi tutto...

A seguito della costruzione del nuovo tratto di strada in via Santorelli, tramite le opere di urbanizzazione a scomputo, cambia la viabilità nella via. Precisamente, vengono istituiti i seguenti provvedimenti nel tratto compreso tra l'intersezione di corso Salvemini e il numero civico 15: doppio senso di circolazione con una sola corsia per senso di marcia nella carreggiata stradale, un'area di manovra con circolazione a rotatoria e l'obbligo di percorrenza in senso antiorario, un'area a parcheggio con disposizione di stalli di sosta a pettine lungo il lato Est e Ovest della carreggiata stradale, un marciapiede rialzato sul confine a Est e a Ovest del parcheggio e della carreggiata stradale, il fermarsi e dare precedenza prima dell'immissione in corso Salvemini, un attraversamento pedonale a raso presso l'intersezione con corso Salvemini, un attraversamento pedonale a raso presso il civico 24, il divieto di fermata fuori dagli appositi stalli sia lungo il lato Est che lungo il lato Ovest della carreggiata stradale, uno stallo per la sosta consentita ai veicoli al servizio di persone invalide collocato a pettine sull'area a parcheggio posto lungo il lato Ovest della carreggiata stradale.

 

Inoltre, a seguito della fine dei lavori di costruzione di un nuovo tratto di strada da denominare compreso tra via Macedonia e via Milano nell'ambito delle opere di urbanizzazione primaria a scomputo per l'attuazione dell'area di intervento "Paradiso", vengono istituiti i seguenti provvedimenti alla viabilità nella via da denominare ossia nel tratto compreso tra l'intersezione di via Macedonia e via Milano: senso unico di circolazione veicolare con una sola corsia per senso di marcia con andamento Ovest-Est, un'area parcheggio con disposizione stalli di sosta longitudinali, lungo il lato sud della carreggiata stradale, un marciapiede rialzato sul confine a Nord e a Sud del parcheggio e della carreggiata stradale, il fermarsi e dare precedenza prima dell'immissione in via Milano, un attraversamento pedonale a raso presso l'intersezione con via Macedonia e uno con via Milano.

Leggi tutto...

Attivo, invece, l'autovelox di corso Allamano/via Rivalta

 

 

È terminata la fase sperimentale del rilevatore del rosso del photored di corso Allamano, all'angolo con via Leonardo Da Vinci. Da mezzanotte del 27 novembre è stata avviata la procedura di contestazione delle infrazioni. Quindi "occhio alle infrazioni" e ai verbali che, in caso di violazione del codice della strada, saranno inviati agli automobilisti. Il Comandante della Polizia Locale Massimo Penz, ricorda massima prudenza e il rispetto del Codice della Strada per evitare contravvenzioni. Inoltre, nel caso del photored di corso Allamano, oltre al rispetto della segnaletica semaforica, bisogna prestare attenzione alla corsia di canalizzazione corretta. Per evitare verbali basta attenersi a codice della strada che spiega chiaramente che sulle corsie di svolta (a destra o a sinistra) i veicoli possono sostare solo per svoltare e non per proseguire dritto.

 

Intanto, in attesa di ricevere l'autorizzazione dalla Provincia di Torino (che gestisce quel tratto di strada) per avviare la fase sperimentale del 2° photored di corso Allamano, all'angolo con via Crea, si è dato il via alla sperimentazione della funzionalità delle fasi semaforiche dell'incrocio ai fini di garantire una maggiore sicurezza quando entrerà in funzione il photored e adattare i tempi al nuovo impianto. Anche in questo caso non appena entrerà in funzione si avviseranno i cittadini tramite il sito web e il giornale comunale.

 

 

È attivo, invece, dal 13 novembre, l'autovelox di corso Allamano, all'altezza di via Rivalta, che rileva le infrazioni per eccesso di velocità oltre i 70 km orari.

 

La Polizia Locale di Grugliasco raccomanda prudenza in tutti gli incroci e ricorda che per informazioni si può chiamare il Comando di Polizia al n° 4013908, dal lun. al ven., dalle 9 alle 11. o inviare una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sulla home page del sito web del comune, cliccando sull'icona multe online, è attivo, per i cittadini che ricevono la notifica di un verbale per violazioni al codice della strada, il servizio per visionare gli atti direttamente online, senza bisogno di recarsi allo sportello del Comando Polizia Locale. Cliccando sull'icona verrà richiesto di inserire alcuni elementi identificativi: Numero del verbale, Targa del veicolo e Data della violazione. L'accesso alla procedura consentirà di visionare direttamente le immagini relative a violazioni accertate con apparecchiature velox, photored.

 

Per saperne di più:

- in allegato in pdf si possono scaricare la brochure informativa sui photored e la locandina

- telefonare e ritirare il materiale informativo presso il Comando di Polizia Locale di Grugliasco, in via Cln 55 - T 011 4013908
Sportello sanzioni amministrative:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- ritirare materiale informativo presso lo Sportello alla Città, in piazza 66 Martiri 2
Numero Verde T 800 899877 – 011 4013000
Dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18,30 (orario continuato)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Leggi tutto...

Cambia la viabilità in via XXV Aprile. Vengono istituiti i marciapiedi su entrambi i lati della via, il senso unico di circolazione veicolare con andamento ovest-est su tutta la via, il limite massimo di velocità di 30 chilometri orari, l'obbligo di fermarsi e dare la precedenza (Stop) all'intersezione con via Ughetto, il divieto di fermata sul lato nord, aree destinate a parcheggio con disposizione longitudinale alla corsia veicolare negli appositi spazi lungo il lato sud, attraversamenti pedonali a raso in prossimità del civico 24 e nelle aree di intersezione o loro immediate vicinanze.

Leggi tutto...

Sconti per chi porta i rifiuti all'Ecocentro. L' "Ecocentro ti sconta gli acquisti" è la campagna avviata dalla Città di Grugliasco per promuovere l'utilizzo dell'Ecocentro di via Della Libertà da parte dei cittadini e ridurre gli abbandoni per le strade. L'iniziativa nasce dagli Assessori All'ambiente Luigi Turco e al Commercio Salvatore Fiandaca e prevede una serie di sconti nelle attività commerciali e artigianali della città che aderiscono al progetto, in cambio di un corretto smaltimento dei rifiuti.

In pratica, ai cittadini che porteranno i rifiuti all'Ecocentro riceveranno una tessera nominativa e numerata da timbrare, a ogni accesso, da parte degli addetti dell'Ecocentro. Una volta esaurite le timbrature, l'intestatario della tessera potrà beneficiare delle offerte che le attività economiche decideranno di fornire ai clienti. Le timbrature verranno effettuate in base alla tipologia del rifiuto e alla quantità conferita, basandosi su una quantità minima del rifiuto stesso. La corrispondenza tra quantità del rifiuto e punteggio ottenuto è stata calcolata incrociando la pericolosità e l'ingombro del rifiuto. Un progetto, quindi, che ha un duplice scopo, da un lato ambientale e dall'altro commerciale. Abituare i cittadini a un conferimento corretto dei rifiuti, evitando abbandoni e dall'altro promuovere le attività commerciali e artigianali della città che, attraverso questa iniziativa, potranno anche avere un ritorno di immagine e clientela. Per ora sono 26 le attività che hanno aderito e propongono sconti di diverso genere, entità e periodo dell'anno.

 

Ecco la procedura per partecipare:

Il personale dello Sportello alla Città ti aspetta per consegnarti una tessera nominativa e personale. Dovrai solo portarla con te quando vai all'Ecocentro comunale per conferire dei rifiuti. L'incaricato dell'Ecocentro ti premierà con una o più timbrature sulla tessera, a seconda del tipo e della quantità del rifiuto che hai consegnato (vedi tabella in pdf allegata). Una volta riempita la tessera ti basterà esibirla, per i 3 mesi successivi al completamento, presso le tante attività commerciali convenzionate (vedi il Pdf allegato) per ottenere, ogni volta, dei fantastici sconti. "Perché far bene all'Ambiente può far bene alla tasca".

Ritiro tessere: presso lo Sportello alla Città in piazza 66 Martiri (orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30)

 

 

Per Info: n. verde 800.899877.

Ecocentro comunale in via della Libertà 40, ang. strada del Portone (orari: martedi e giovedì dalle 8 alle 13,30; mercoledì e venerdì dalle 13 alle 18,30; sabato dalle 8 alle 18; domenica dalle 8 alle 12; lunedì chiuso).

Leggi tutto...

Cambia la viabilità in via Ughetto. Viene istituito il doppio senso di circolazione veicolare per tutta la via con una corsia per ogni senso di marcia e divieto di sorpasso. Viene istituito, inoltre, l'obbligo di fermarsi e dare la precedenza con segnale di STOP all'intersezione con Strada Antica di Rivoli, oltre al divieto di fermata sul lato sud-est dal civico 14 al civico 21 e su entrambi i lati nel tratto di Strada Antica di Rivoli e il civico 21 e per circa 9 metri sul lato nord. Vengono previsti il divieto di sosta sul lato nord dal civico 12 per circa 30 metri, il divieto di transito ai veicoli di massa superiore a 3,5 tonnellate, aree destinate a parcheggio con disposizione a pettine negli appositi spazi sul lato nord di fronte ai civici 15-19, il limite massimo di velocità di 30 chilometri all'ora, marciapiedi ai lati della via dall'intersezione con Strada Antica di Rivoli sino all'intersezione con l'area di sosta di fronte ai civici 15-19, attraversamenti pedonali a raso, nelle aree di intersezione o loro immediate vicinanze.

Leggi tutto...

La polizia locale di Grugliasco, viste le continue segnalazioni di furti all'interno delle auto, lasciate momentaneamente incustodite durante il rifornimento ai distributori di acqua e di latte, nel piazzale Polesine, consiglia a tutti gli utenti di prestare particolare attenzione durante il breve periodo di sosta dei propri veicoli.


«Il problema – spiega il comandante della Polizia Locale di Grugliasco Massimo Penz – è già noto alle Forze dell'Ordine e in particolare i miei agenti stanno vigilando l'area, monitorando quotidianamente la zona nella speranza di cogliere in flagrante i ladri».

Leggi tutto...

La Provincia di Torino e l'ufficio Ambiente della Città di Grugliasco, comunicano che all'indirizzo:
http://www.provincia.torino.gov.it/ambiente/inquinamento/eventi/sguardo

è disponibile la versione scaricabile (pdf) della Relazione "Uno Sguardo all'aria" 2012, la relazione annuale sui dati rilevati dalla rete provinciale di monitoraggio della qualità dell'aria, in collaborazione con l'Arpa.

 

Info:

Maria Dino

Provincia di Torino
Ufficio Qualità dell'Aria
Corso Inghilterra 7, 10138 Torino
011 8616885-6718

 

Leggi tutto...

La gestione della Raccolta dei Rifiuti, sul territorio di Grugliasco, si basa prevalentemente sul sistema domiciliare (porta-a-porta), secondo quanto stabilito dal vigente Regolamento Comunale.

La Raccolta Differenziata sul territorio prevede la separazione dei diversi materiali già nei contenitori domiciliari attribuiti, per le frazioni di: CARTA, ORGANICO, INDIFFERENZIATO. Altre frazioni possono essere conferite nei contenitori stradali: VETRO/LATTINE, IMBALLAGGI IN PLASTICA.

 I turni di passaggio per gli svuotamenti dei contenitori, da parte dell'Azienda incaricata (CIDIU SERVIZI S.P.A.) variano a seconda delle zone del territorio e le rispettive zone sono rappresentate nella cartografia.

Durante l'anno possono esservi variazioni nei turni di passaggio, in occasione delle festività (scarica qui PDF)

Altre frazioni (ingombranti, legno, rifiuti pericolosi, apparecchiature elettriche ed elettroniche, macerie, pneumatici, oli, sfalci e potature ecc...) possono essere portati all'Ecocentro Comunale, sito in Via della Libertà 40.

Per informazioni su orari e modalità di conferimento, vedasi sezione Ecocentro

I materiali in legno, in particolare, (cassette, bancali, serramenti, mobilio) di provenienza privata, devono essere portati già SMONTATI e privi di impurità (cioè privi di: vetri, accessori in ferro, in plastica, maniglie, cerniere, etc…). I mobili che non è possibile smontare e privare di tali impurità saranno conferiti negli ingombranti; ma per un migliore riciclo dei materiali si raccomanda di fare il possibile affinchè si possa riutilizzare il legno

Gli sfalci e le potature devono essere conferiti privi di impurità o rifiuti o plastiche.

In alternativa, per il ritiro domiciliare degli sfalci, può essere scelto un servizio a pagamento sottoscrivendo un abbonamento direttamente con il CIDIU. Per le modalità di adesione, che è assolutamente volontaria, visitare il sito del Cidiu http://www.cidiuservizi.to.it o contattare il Numero Verde 800-011651 (e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." data-mce-href="mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Leggi tutto...

È possibile scaricare, di seguito, in pdf, la relazione finale del progetto di lotta alle zanzare dell'area metropolitana torinese. Si tratta del Piano di Fattibilità della Campagna 2013, riguardante tutto il bacino dei comuni partecipanti al progetto. La relazione allegata contiene i risultati finali delle attività svolte sul territorio di Grugliasco.

Leggi tutto...

La Biblioteca Civica "Pablo Neruda" ha avviato da fine luglio un nuovo sistema di restituzione dei libri per venire incontro alle esigenze orarie di tutti gli utenti. È stato, infatti, attivato, presso il cortile della biblioteca, in piazza Matteotti, il Box Libri per la riconsegna H24, negli orari e nei giorni di chiusura della biblioteca, dei libri presi in prestito, compresi quelli richiesti tramite la circolazione libraria.

Leggi tutto...

Ecco come cambiano la viabilità e la sosta in viale Nuccio Bertone. Vengono istituiti il doppio senso di circolazione veicolare per tutto il viale con una corsia per ogni senso di marcia e divieto di sorpasso, il diritto di precedenza nelle corsie principali del viale a esclusione delle intersezioni a rotatoria e semaforizzate, il limito massimo di velocità di 50 chilometri all'ora nel viale, la circolazione a rotatoria in senso antiorario nell'intersezione tra il viale e via Maestri del Lavoro, il diritto di precedenza ai veicoli che percorrono la rotatoria, il limite massimo di velocità di 30 chilometri all'ora nell'intersezione a rotatoria tra il viale e via Maestri del Lavoro, il divieto di fermata sia nella carreggiata principale sia nei controviali, su entrambi i lati eccetto appositi stalli, i marciapiedi sul lato ovest lungo tutto il viale e sul lato est dall'intersezione con via San Paolo al civico 11 e dall'intersezione con via Maestri del Lavoro all'intersezione con corso Allamano, gli attraversamenti pedonali a raso, nelle aree di intersezione o loro immediate vicinanze e in prossimità del civico 14. Viene inoltre previsto un attraversamento pedonale rialzato con funzione di rallentatore di velocità sulla sede stradale in prossimità del civico 11/bis che sarà dotato di una piattaforma rialzata rispetto al piano stradale sull'intera larghezza della sede stradale con una lunghezza di 8 metri e con rampe delimitate da cordoli in pietra distanziati di un metro e con una differenza di quota di 7 centimetri e raccordi ai marciapiedi esistenti con pendenza massima dell'8 per cento. Tra l'intersezione con via San Paolo e questo nuovo attraversamento pedonale rialzato, viene istituito il limite massimo di velocità di 30 chilometri all'ora. Rimane l'impianto semaforico nell'intersezione con corso Allamano e, nel caso di spegnimento o fase di lampeggio, i veicoli provenienti da viale Nuccio Bertone e dal controviale dovranno dare la precedenza ai veicoli che attraversano le aree di intersezione. Vengono istituite le fermate per il trasporto pubblico sul lato ovest della carreggiata principale a partire da 8 metri circa dopo l'intersezione di corso Allamano e per circa 40 metri, , sul lato ovest della carreggiata principale a partire da 32 metri circa prima dell'intersezione di via San Paolo o per una lunghezza di circa 20 metri e sul lato est della carreggiata principale a partire da 20 metri circa dopo l'intersezione di via Maestri del Lavoro e per una lunghezza di circa 20 metri. Inoltre si istituisce il senso unico di circolazione con andamento sud-nord nella sede veicolare dei controviali tra via San Paolo e il civico 11/A e dall'intersezione con via Maestri del Lavoro fino all'intersezione con corso Allamano, oltre al limite massimo di velocità di 30 chilometri all'ora nello stesso tratto. Vengono regolamentati i parcheggi disposti longitudinalmente lungo il lato est del viale tra via San Paolo e via Maestri del Lavoro e tra il civico 13 e il civico 11/bis con limite di tempo d 30 minuti, e lungo il lato est del controviale tra via San Paolo e il civico 15 e tra il civico 15 e il civico 11/A; a pettine lungo il lato ovest del viale circa 60 metri dopo l'intersezione con corso Allamano per circa 15 metri e tra via San Paolo e via Maestri del Lavoro; sul lato ovest del controviale tra via Maestri del Lavoro e corso Allamano; a spina lungo il lato est del controviale tra via San Paolo e il civico 15 e due parcheggi per disabili, rispettivamente nel controviale sul lato est in prossimità del civico 3 e sul lato ovest a circa 60 metri dall'intersezione con corso Allamano.

Leggi tutto...

La Polizia Municipale di Grugliasco ha messo a punto le modalità che consentono ai cittadini, a cui è stata elevata una contravvenzione, di beneficiare delle novità introdotte con legge di conversione del cosiddetto "decreto del fare" (decreto legge 69/2013). Con tale norma è stato, infatti, modificato l'articolo 202 del Codice della strada prevedendo la possibilità per il trasgressore, dal 21 agosto 2013, di beneficiare per le violazioni stradali di un'ulteriore riduzione del 30% sull'importo dovuto quale pagamento in misura ridotta per le sanzioni amministrative pecuniarie.

 

Tuttavia, per beneficiare di tale riduzione sono indispensabili due precise condizioni:

1. il pagamento deve avvenire entro 5 giorni (anzichè entro 60 giorni) successivi alla contestazione o alla notificazione del verbale

2. per la violazione non sia prevista - in aggiunta della sanzione pecuniaria - anche la sanzione accessoria della confisca del veicolo (con relativo sequestro dello stesso) oppure della sospensione della patente di guida (con relativo ritiro del documento.

 

La possibilità di pagare entro 5 giorni l'importo della contravvenzione decurtato del 30% sarà indicato espressamente dall'agente accertatore sullo stesso verbale consegnato sulla strada al momento della contestazione, oppure sarà indicato sul verbale notificato all'intestatario del veicolo. Verbale che indicherà anche le modalità di pagamento.

 

Alcuni esempi si possono trovare sul comunicato stampa diffuso dalla Polizia Locale di Grugliasco, in allegato in pdf.

 

Va precisato che la riduzione del 30% non è applicabile sia alle violazioni diverse da quelle previste dal Codice della Strada, sia alle eventuali spese di notificazione per le quali non è prevista alcuna riduzione.

Eventuali ulteriori informazioni possono essere richieste presso tutte le sedi, gli uffici e gli operatori del Corpo di Polizia Municipale (T 011 4013900).

Leggi tutto...

Questa la nuova viabilità nel Borgo a seguito della fine dei lavori di realizzazione di viale De Andrè, nel tratto compreso tra l'intersezione a rotatoria di via Da Vinci e via Bongiovanni e del parcheggio a sud-ovest dell'intersezione di via Da Vinci con via La Salle.

 

 

- In viale De Andrè, appunto nel tratto tra l'intersezione di via Bongiovanni con via Da Vinci e il tratto che interseca la rotatoria di via Da Vinci, vengono istituiti: nella carreggiata stradale il senso unico di circolazione con una sola corsia e andamento Est-Ovest, le aree parcheggio in appositi stalli di sosta a pettine sul lato Nord e Sud della strada, 6 parcheggi per invalidi, il marciapiede rialzato sul confine a Nord delle aree a parcheggio della carreggiata stradale, il marciapiede rialzato sul confine a Sud delle aree a parcheggio e della carreggiata stradale con percorso pedonale e ciclabile, l'attraversamento pedonale a raso nelle immediate vicinanze con l'intersezione di via Bongiovanni, due aree pedonali rialzate con attraversamento e limite massimo di velocità di 30 chilometri orari, uno davanti al civico 45 e l'altro al 55, un attraversamento pedonale a raso davanti al civico 75, attraversamenti pedonali e ciclabili a raso nelle immediate vicinanze con le intersezioni stradali di via Da Vinci e della rotatoria di via Da Vinci, il dare la precedenza prima di immettersi nell'intersezione a rotatoria di via Bongiovanni, l'obbligo di percorrere l'intersezione a rotatoria in corrispondenza di via Bongiovanni in senso antiorario, il divieto di fermata sul lato Nord e Sud della carreggiata dove non sono previsti gli appositi parcheggi, il dare la precedenza nel tratto di strada che giunge da via Da Vinci (a nord della cabina Enel) prima di immettersi nell'intersezione con il tratto di strada che giunge dalla rotatoria di via Da Vinci (a sud della cabina Enel).

 

- In via Da Vinci, nel piazzale posto a Sud-Ovest dell'intersezione di via Da Vinci con via La Salle sono istituiti: l'area parcheggio con disposizione stalli di sosta a pettine, nella carreggiata stradale di manovra del doppio senso di circolazione veicolare, con una sola corsia per senso di marcia, il marciapiede rialzato sul confine a Sud, a Est e a Ovest dell'area a parcheggio, il fermarsi e dare la precedenza prima dell'immissione in via Da Vinci.

 

- Nelle aree pubbliche comprese tra viale Lucio Battisti, via Da Vinci e via G. B. La Salle (aree verdi del Borgo – ambito B) è istituito il percorso o area pedonale, escluso autorizzati, nei vialetti tra gli edifici residenziali.

 

Leggi tutto...

Prosegue la campagna della Regione Piemonte PROGETTO RECUPERO RICICLO GARANTITO. Sono disponibili i nuovi dati riferiti ai rifiuti raccolti differenziatamente nel 2009-2010. I cittadini che accederanno alla pagina web della Regione Piemonte http://www.regione.piemonte.it/ambiente/rifiuti/  potranno così continuare a conoscere le percentuali di recupero dei rifiuti racolti nel proprio territorio e sapere quali siano le imprese che li hanno recuperati trasformandoli in nuovi beni.

 

È possibile scaricare in pdf la relazione per sapere "Come, dove e quanto sono stati recuperati i rifiuti raccolti differenziatamente in Piemonte nel 2009 e nel 2010.

 

In allegato è anche disponibile il pdf con gli opuscoli informativi sui rifiuti riciclati.

Leggi tutto...

Sul territorio di Grugliasco sono presenti quattro postazioni di isole ecologiche interrate. Esse sono a servizio di determinati e specifici condomìni, per i quali è stata attivata questa sperimentazione in occasione di un Bando regionale di co-finanziamento.


1) Isola Interrata ISE08, per i condomìni:

- Piazza Papa Giovanni XXIII, dal civico 1 al civico 16 

- Corso F.lli Cervi dal civico 3 al civico 27 (solo i n.dispari)

2) Isola Interrata ISE09, per i condomìni:

- Via C. Battisti dal civico 4 al civico 28 (solo i pari)

- Via E. Toti dal civico 2 al civico 12 (solo i pari)

- Via Michiardi dal civico 75 al civico 79 (solo i dispari)

3) Isola Interrata ISE10, per i condomìni:

- Via Giotto dal civico 4 al civico 10 (solo i pari)

- Via N. Palli dal civico 72 al civico 78 (solo i pari)

- Via Raffaello dal civico 1 al civico 3 (solo i dispari)

- Via F. Baracca dal civico 67 al civico 81 (solo i dispari)

4) Isola Interrata ISE11, per i condomìni:

- Via Bengasi dal civico 35 al civico 41 (solo i dispari)

- Via V. Alfieri dal civico 32 al civico 40 (solo i pari)

- Via Tripoli dal civico 42 al civico 58 (solo i pari)

I residenti nei suddetti condomìni sono dotati di tessera magnetica per poter accedere ai contenitori interrati per la carta e per l'indifferenziato, mentre tutti i cittadini (anche residenti altrove) possono accedere senza tessera ai contenitori per plastica e per vetro/alluminio.

In caso di cambio di residenza gli utenti che lasciano tali alloggi possono restituire al Comune la tessera o cederla al subentrante, il quale darà notizia all'ente del cambio di intestazione, in modo da permettere la registrazione del nuovo utente sul data-base dell'isola.
L'attivazione della tessera per un'utenza subentrante è gratuita; inoltre, è possibile richiedere un duplicato al costo di 5,00 € (per un altro componente familiare o in caso di smarrimento della prima tessera ricevuta) compilando il modulo apposito e recandosi presso l'Ufficio Ambiente del Comune (martedì 8,30-17,30 merc-giov. 9,00-12,00).

L'opuscolo per il corretto utilizzo delle isole interrate è allegato. E' possibile scaricare il modulo da qui.

Leggi tutto...

Queste le modifiche alla viabilità all'intersezione tra via La Salle e via Olmetto a seguito della realizzazione dei lavori di urbanizzazione dell'area "Olmetto". In via De La Salle, nel tratto compreso tra l'intersezione di via Olmetto e il numero civico 148, vengono istituiti il marciapiede rialzato a sud della carreggiata stradale con percorso pedonale, il divieto di fermata sul alto sud della carreggiata e la direzione obbligatoria "dritto" per chi percorre via De La Salle nei due sensi di marcia, in corrispondenza dell'intersezione con la carreggiata stradale posta a est dell'isola spartitraffico di via Olmetto. Sempre in via De La Salle, nel piazzale posto a sud della sede veicolare presso il civico 146, vengono istituiti un'area parcheggio con stalli a pettine lungo il alto est e ovest, la carreggiata stradale di manovra nel doppio senso di circolazione con una sola corsia per senso di marcia, il "fermarsi e dare la precedenza" prima dell'immissione in via De La Salle, un parcheggio per disabili a ovest dell'area parcheggio. In via Olmetto nella carreggiata stradale a est della piazzola spartitraffico, nel tratto compreso tra l'intersezione di via La Salle e il numero civico 6, vengono istituiti il senso unico con una sola corsia e andamento sud-nord, il "fermarsi e dare la precedenza" prima dell'immissione in via De La Salle, il senso vietato nell'intersezione con via De La Salle per chi percorre la via nei due sensi di marcia, un attraversamento pedonale a raso presso l'intersezione di via De La Salle e un marciapiede rialzato a Est della carreggiata stradale fino al civico 8. Sempre in via Olmetto nella carreggiata stradale posta a ovest della piazzola spartitraffico, nel tratto compreso tra l'intersezione di via De La Salle e il civico 6, vengono istituiti il senso unico con una sola corsia e andamento nord-sud, il senso vietato nell'intersezione con la carreggiata stradale posta a est della piazzola spartitraffico per chi percorre via Olmetto con andamento sud-nord, un attraversamento pedonale a raso presso il civico 4. E ancora in via Olmetto nel tratto compreso tra i civici 6 e 14 viene stabilito il dare la precedenza nei sensi unici alternati per la circolazione veicolare nord-sud e sud-nord.

Leggi tutto...

In relazione ai lavori di riqualificazione di piazza Matteotti, la viabilità viene modificata in questo modo:

 

- nel sottopasso veicolare in piazza Matteotti tra l'intersezione di via Prato con piazza Matteotti e il numero civico 30 vengono istituiti il senso unico di circolazione con andamento Ovest-est, il diritto di precedenza nelle aree di intersezione per l'ingresso e l'uscita del sottopasso, l'obbligo di fermarsi e dare la precedenza (Stop) su piazza Matteotti all'intersezione con via Prato, il divieto di transito ai veicoli di massa superiore a 3,5 tonnellate, il divieto di transito ai veicoli di altezza superiore a 2,5 metri, il limite massimo di velocità di 30 chilometri all'ora, il divieto di fermata, il marciapiede sul lato sud, un passaggio pedonale sul lato nord, attraversamenti pedonali nelle aree di intersezione o nelle immediate vicinanze;

 

- nell'area bassa tra via Prato e via Cravero vengono istituiti un'area di sosta longitudinale riservata al carico e scarico merci di fronte al civico 50, due stalli di sosta per invalidi di fronte al civico 50/3 e il mantenimento di quello assegnato fronte al civico 40, aree di sosta ai bordi della piazza tra via Prato al civico 39 negli appositi stalli a pettine o longitudinali con limite massimo di tempo di 90 minuti, dalle 8 alle 13, 4 stalli di sosta per motocicli di fronte al civico 40, uno stallo per car sharing di fronte al civico 40, un attraversamento pedonale in prossimità del civico 37, il divieto di fermata su entrambi i lati tra il civico 39 e via Cravero, il passaggio pedonale tra il civico 39 e via Cravero sul lato est e sul lato nord di piazza Matteotti, l'obbligo di fermarsi e dare precedenza (Stop) su piazza Matteotti all'intersezione con la viabilità in uscita dal sottopasso e nella corsia di immissione nell'area di parcheggio in prossimità del raccordo veicolare con via Prato, stalli di sosta a pettine con limite di 90 minuti nell'area centrale della piazza dal lunedì al e venerdì dalle 8 alle 13;

 

- nella parte alta tra il civico 1 e via Cravero viene istituito il divieto di transito ai veicoli superiori a 12 tonnellate tra il civico 1 e il civico 2, oltre a aree di sosta dal civico 21 a via Cravero negli appositi stalli tracciati;

 

- in via Prato vengono istituiti il senso unico di circolazione con andamento Ovest-Est. Il diritto di precedenza all'intersezione con piazza Matteotti, il divieto di transito ai veicoli superiori alle 3,5 tonnellate di massa e ai 2,5 metri di altezza, il limite masso di velocità di 30 chilometri all'ora, il divieto di fermata su entrambi i lati, il passaggio pedonale sul lato sud, gli attraversamenti pedonali nelle aree di intersezione o nelle immediate vicinanze. Infine, piazza Matteotti alta tra il civico 1 e il civico 21 viene istituito il divieto di transito e il divieto di sosta permanente con rimozione forzata fatta eccezione per i veicoli di soccorso e della Forza Pubblica e per quelli impegnati in operazioni di carico e scarico merci, oltre alla direzione obbligatoria a destra per i veicoli provenienti da piazza 66 Martiri all'intersezione con piazza Matteotti.

Leggi tutto...

Assimilabilità per qualità e quantità dei rifiuti speciali ai rifiuti solidi urbani, ai sensi art. 195 comma 2 lett. e) del D.Lgs 152/2006.

L’assimilazione dei rifiuti speciali (derivanti dalle attività agricole, artigianali, commerciali, di servizi, da ospedali, da istituti di cura e affini) ai rifiuti urbani segue i criteri qualitativi e quantitativi stabiliti dal Comune, ai sensi dell'art.l'art. 198 del D.Lgs. 152/2006, comma g), con la Deliberazione di C.C. n. 67/2015.

Regolamentore assimilabilita allegato a dc 67/2015 

 

Leggi tutto...

Sono iniziati lunedì 3 giugno i lavori di riqualificazione stradale di piazza 1° Maggio. La durata prevista per portare a compimento l'opera è di 180 giorni. Quindi entro il 30 novembre 2013  i lavori dovrebbero essere terminati consegnando alla città una "nuova" piazza.
Le lavorazioni previste inizieranno dal tratto sud di via Fabbrichetta, in modo da consentire alla Smat, che sta già operando sulla piazza 1° Maggio per sostituire le condotte idriche in corrispondenza della futura rotatoria, di concludere i lavori senza interferire con il cantiere di riqualificazione stradale.
Appena definiti, con la direzione lavori, il coordinatore della sicurezza e l'impresa esecutrice, i dettagli inerenti le chiusure ai transiti veicolari nell'area di cantiere, ed emessa apposita ordinanza temporanea di modifica della viabilità, i cittadini saranno informati sulle probabili modifiche viarie.

Leggi tutto...

In relazione ai lavori di riqualificazione di via Fabbrichetta fino al 30 novembre 2013 e, comunque fino a fine lavori, saranno istituiti il senso unico alternato con eventuale impianto semaforico o presenza di movieri, il divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata, il limite di velocità ne pressi del cantiere a 30 chilometri e 15 chilometri orari, il divieto di transito, il restringimento di carreggiata, le direzioni e i passaggi consentiti o obbligatori nelle seguenti vie: Fabbrichetta nord dall'incrocio con via Bargiacchi a piazza Primo Maggio compresa, via Fabbrichetta sud dall'incrocio con piazza Primo Maggio compresa a rotatoria di via Acqui, piazza Primo Maggio, parte nord del parcheggio di fronte a piazza Primo Maggio adiacente a via Pawa, strada Antica Rivoli dall'incrocio con piazza Primo Maggio per 50 metri con direzione Rivoli.

Leggi tutto...

Si amplia la raccolta differenziata del tessile. Tra poche settimane, gli attuali punti di raccolta di abiti usati saranno implementati di altre 8 unità. Le nuove postazioni saranno posizionate accanto alle campane per il vetro e la plastica e saranno nei seguenti luoghi: corso Salvemini all'altezza del civico 61, via Volta di fronte alla chiesa, via Crea all'altezza del civico 53, via Sabaudia all'angolo con via Verona, corso Torino all'altezza del civico 13, via Olevano vicino al supermercato, corso Cervi all'altezza del civico 54 e viale Vittime della Shoah. A regime, se la risposta dei cittadini sarà buona, i contenitori potrebbero arrivare a un totale di 26, coprendo così tutto il territorio cittadino.


«Uno degli obiettivi portanti nel programma di questa amministrazione coincide con un incremento non solo quantitativo, ma anche qualitativo della raccolta differenziata, attraverso una serie di azioni tese a incrementare sia il riciclo che il riuso dei rifiuti, prolungando la vita e la fruibilità degli scarti – afferma l'assessore all'ambiente Luigi Turco – Una prima modalità è già stata individuata con il progetto Ri-scarpa presso 8 edifici scolastici, volto a incentivare la raccolta di calzature dismesse con un ottimo ritorno di dati. Adesso proseguiamo ora con il tessile, per poi allargare questa logica alla plastica e all'alluminio».

Leggi tutto...

Cambia la viabilità in via Rovereto e via Cooperativa Lime. Nel tratto di via Rovereto, compreso tra l'intersezione di via Cooperativa Lime e il civico 11, viene istituita l'area parcheggio lungo il lato nord della carreggiata stradale, e un parcheggio per la sosta dei disabili, oltre alla realizzazione di un marciapiede rialzato e della carreggiata stradale e all'istituzione di due attraversamenti pedonali a raso. Nel tratto compreso tra l'intersezione di via Rovereto e il numero civico 6, invece, viene istituto il marciapiede rialzato, oltre a un attraversamento pedonale a raso presso il civico 5.

Leggi tutto...

Il comune di Grugliasco ha stanziato 10mila euro per agevolare il trasporto con i mezzi pubblici per gli uomini ultra 60enni e le donne ultra 55enni

 

Agevolazioni sugli abbonamenti Gtt in arrivo. Potranno usufruire della riduzione i cittadini grugliaschesi che abbiano raggiunto il 60° anno di età per gli uomini e il 55° anno di età per le donne e i cittadini in possesso della pensione di reversibilità. Chi intende accedere al servizio di riduzione della tariffa dovrà dichiarare il valore I.S.E.E. per il primo semestre 2013 la somma dei redditi e patrimonio desunti dalla dichiarazione dei redditi dell'anno 2011 e, per il secondo semestre 2013, la somma dei redditi e patrimonio desunti dalla dichiarazione dei redditi dell'anno 2012.

 

Questi i criteri di riduzione: i cittadini con I.S.E.E. inferiore a euro 3.491,25 contribuiranno nella misura pari al 25% del costo dell'abbonamento mensile G.T.T. Spa; i cittadini con I.S.E.E. da 3.491,26 euro a 7.501,00 euro contribuiranno nella misura pari al 40% del costo dell'abbonamento mensile GTT; i cittadini con I.S.E.E. da 7.501,01 euro a 10.000 euro contribuiranno nella misura pari al 60% del costo dell'abbonamento mensile GTT.

 

Il ritiro degli abbonamenti e il relativo pagamento dovrà avvenire gli ultimi due giorni lavorativi del mese precedente e il primo giorno lavorativo del mese in corso presso l'ufficio cassa del Comune dalle 9 alle 12.

 

«Anche per quest'anno, in un periodo di forte crisi, la nostra Amministrazione – spiega l'Assessore ai trasporti Luigi Turco – ha comunque deciso di stanziare 10mila euro per agevolare e invogliare gli uomini ultra 60enni e le donne ultra 50enni all'utilizzo dei mezzi pubblici con l'obiettivo di limitare l'uso delle autovetture ed emettere meno inquinanti nell'aria».

Leggi tutto...

Borgata Paradiso ha la nuova area cani. É stata aperta in questi giorni nel parco di viale Radich e misura 1300 metri quadrati, con una nuova recinzione metallica di un metro e mezzo circa, essenze arboree per garantire l'ombreggiamento, una nuova fontanella, cestini e panchine. Come per tutte le altre aree è stato previsto il cancello pedonale per l'accesso e carrabile per l'entrata dei mezzi di servizio.

 

«La realizzazione di questa nuova area – afferma l'assessore all'ambiente Luigi Turco – risponde concretamente all'esigenza di uno spazio dedicato in cui i residenti della zona potessero portare i propri cani».

Leggi tutto...

A partire dall'8 febbraio è cessata la ZTL (Zona a Traffico Limitato) cittadina, che aveva un carattere sperimentale e limitato nel tempo. Dall'8 Febbraio, pertanto, le uniche limitazioni alla circolazione sul territorio cittadino saranno le seguenti:

 

 

Limitazioni dal l'8 febbraio 2013 (giorni feriali)

Euro 0

Euro 1

Euro 2

Orario

area

orario

area

orario

area

Auto benzina

8-19*

tutta

Auto diesel

8-19*

tutta

8-19*

tutta

8-19*

tutta

Auto GPL

8-19*

tutta

Auto metano

8-19*

tutta

Veicoli legg <3,5 Tonn benzina

8,30/13

14,30/19

tutta

Veicoli legg.<3,5 Tonn diesel

8,30/13

14,30/19

tutta

8,30/13

14,30/19

tutta

8,30/13

14,30/19

tutta

Ciclomotori 2t (oltre 10 anni)

8-19*

tutta

Motocicli 2t (oltre 10 anni)

8-19*

tutta

 

*per i residenti il divieto intercorre fra le ore 9 e le ore 17

 

Si evidenzia in modo particolare che risultano esentate da tutte le limitazioni a circolare le autovetture condotte da persone che abbiano compiuto il 65° anno di età. Per le esenzioni e i dettagli si può scaricare la delibera in pdf di seguito.

Leggi tutto...

Per consentire la realizzazione della pista ciclabile nell'ambito del piano di riqualificazione delle aree della Circoscrizione 2 di Torino eseguiti dalla Provincia di Torino, dal 18 gennaio, vengono prorogati i seguenti provvedimenti nei tratti di via Don Borio e di via Cordero interessati dai lavori fino al 31 maggio prossimo. Questi i provvedimenti: divieto di fermata sul lato est di via Don Borio, nel tratto tra via Moncalieri e via Volta; istituzione del limite di velocità di 30 chilometri orari e il restringimento di carreggiata di 3 metri e mezzo di via Don Borio nel tratto tra via Moncalieri e via Volta; il divieto di transito ai pedoni nel passaggio compreso tra via Don Borio e via Cordero adiacente alla scuola comunale; il divieto di fermata sul alto est, il senso unico alternato e il limite di velocità di 30 chilometri orari in via Cordero dal civico 1/a al civico 7; il divieto di transito ai pedoni nei giardini pubblici del Gerbido, compresi tra via Cordero e via Crea.

Leggi tutto...

E' rivolto ai bambini ed ai ragazzi frequentanti le scuole dell’Infanzia le scuole primarie le scuole secondarie di primo grado del territorio Comunale, tipologia di consumatori che necessitano di più attenzione perchè in fase di crescita e di sviluppo. Per questi motivi nei menù sono stati inseriti alimenti provenienti da agricoltura biologica che garantiscono l'assenza di pesticidi e di Ogm.

L'educazione alimentare non deve limitarsi a proporre l'adozione di tabelle dietetiche ma deve promuovere e favorire una adeguata cultura alimentare, un diverso rapporto con il cibo, con tutte le sue valenze culturali e simboliche e la riappropriazione del “piacere del cibo”, motore primo del nutrimento, favorendo l'affermarsi di modelli alimentari più adeguati al nostro stile di vita.

Per qualsiasi ulteriore indicazione è possibile rivolgersi all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   o telefonare al 0114013324 e/o 0114013326.

Leggi tutto...

Proseguono i lavori di rifacimento di piazza Matteotti. Da fine dicembre l'ingresso in piazza Matteotti, da via Prato, è stato riaperto e segnalato sul territorio anche con appositi cartelli stradali.

 

In conseguenza della riapertura di via Prato, per consentire i lavori di riqualificazione della piazza, fino al 15 aprile 2013 la viabilità nel tratto via Prato/piazza Matteotti sarà la seguente:


- divieto di transito agli autocarri di massa superiore a 3,5 tonnellate in via Prato
- senso unico di circolazione in direzione est in via Prato
- senso unico di circolazione nel raccordo stradale tra piazza 66 Martiri e piazza Matteotti
- stop in via Prato all'intersezione con il raccordo stradale tra piazza 66 Martiri e piazza Matteotti
- stop nel raccordo stradale tra piazza 66 Martiri e piazza Matteotti all'intersezione con piazza Matteotti
- limite di velocità massimo di 20 chilometri all'ora in via Prato e piazza Matteotti fino a via Cravero.

 

Verrà mantenuta la viabilità a doppio senso in piazza Matteotti tra via Cravero e l'area parcheggio, mentre sarà mantenuto il senso unico di circolazione nelle corsie interne all'area parcheggio di piazza Matteotti bassa con andamento antiorario e doppio senso di circolazione nella corsia centrale.

 

La nuova viabilità, invece, con il transito attraverso il nuovo sottopasso di piazza Matteotti, sarà attiva non appena le condizioni meteorologiche consentiranno di asfaltare il tratto di strada.

Leggi tutto...

A FINE FEBBRAIO SARÀ PRONTA LA NUOVA VIABILITÀ

 

Proseguono i lavori di manutenzione stradale nelle vie Galimberti (nel tratto da corso M.L. King a via Di Nanni), Di Nanni e Boccali, dove sarà anche istituita la zona 30. I lavori prevedono la riqualificazione del tratto di strada con la realizzazione di una doppia rotatoria all'incrocio con corso King e via Di Nanni, la sistemazione di tutte le aiuole, l'istituzione della pista ciclabile e di incroci rialzati in via Galimberti all'angolo con via Di Nanni e Boccali.


È, intanto, operativa la nuova viabilità grazie all'istituzione, tramite "new jersey" di una prima provvisoria rotatoria che servirà a verificare la circolazione veicolare e l'eventuale intervento dei tecnici per apportare ritocchi e modifiche per migliorare, se necessario, la rotatoria ed eliminare eventuali difetti e fenomeni di criticità evidenziabili solo in fase operativa.


«Pertanto – spiega l'assessore ai lavori pubblici Luigi Musarò – è stato deciso che l'isola centrale della rotatoria sia realizzata con una barriera di cordoli "new jersey" colorati».


Dopo la sperimentazione della rotonda, la nuova viabilità sarà pronta a fine febbraio, quando tutte le strade saranno state asfaltate dalla ditta.

Leggi tutto...

icophoto1 icovideo1 icorss1

© 2012 Comune di Grugliasco (TO), Piazza Matteotti, 50 - CAP 10095, T. 011 4013263/264 P.IVA 01472860012 - grugliasco@cert.ruparpiemonte.it