Comune di Grugliasco

Questo sito utilizza cookies tecnici e analitici. Informazioni alla sezione Privacy in "Amministrazione Trasparente - Altri contenuti"

Cliccando su "APPROVO" o continuando la navigazione, dichiara di aver compreso le modalità di trattamento. Per saperne di piu'

Approvo

AVVISO DEL MINISTERO DELL’INTERNO SULLE CARTE D'IDENTITÀ ELETTRONICHE: 350 MILA DIFETTOSE IN TUTTA ITALIA - A GRUGLIASCO SONO 490 E SARANNO SOSTITUITE GRATUITAMENTE

Nel periodo tra ottobre 2017 e febbraio 2018 sono state emesse in tutta Italia circa 350mila carte d'identità, che presentano un difetto nel chip: la data di emissione, stampata correttamente sul fronte del documento, è memorizzata in modo non corretto tra i dati secondari del microprocessore. Le carte d'identità di cittadini grugliaschesi coinvolte sarebbero circa 490.

Questo difetto mantiene inalterata la validità della carta per quanto riguarda il suo utilizzo quale documento d'identità fisico e digitale ma potrebbe causare problemi in sede di controllo elettronico della carta utilizzata per l'espatrio, anche se il Ministero dell'Interno ha provveduto ad effettuare una comunicazione a tutte le frontiere: per ridurre il rischio di inconvenienti e disagi per i cittadini titolari di queste carte, infatti, sono state avviate tutte le procedure previste a livello nazionale e internazionale per la corretta gestione di questi documenti diramando al Dipartimento di Pubblica Sicurezza e al Ministero degli Affari Esteri i numeri di serie delle CIE difettose evidenziandone la validità quali documenti d'identità e di viaggio.
I cittadini in possesso di queste CIE dovrebbero quindi poter continuare a utilizzarle senza problemi.

Agli interessati verrà recapitata presso l'abitazione una lettera che illustrerà la problematica e indicherà la possibilità di sostituire gratuitamente la CIE difettosa attraverso la presentazione della richiesta all'ufficio anagrafico del Comune di residenza e la successiva consegna del documento da sostituire.

È stato inoltre attivato sul sito www.cartaidentita.interno.gov.it un apposito servizio, “Verifica CIE” per la verifica in tempo reale: inserendo codice fiscale e numero di serie della carta, si può scoprire se questa rientra o meno tra quelle che presentano il difetto.

In caso di richiesta di sostituzione, l'ufficio anagrafe, provvederà a revocare e distruggere il documento difettoso e a redigere l'apposito verbale. Procederà quindi alla registrazione della richiesta di nuova CIE del cittadino interessato secondo le consuete modalità.

icophoto1 icovideo1 icorss1

© 2012 Comune di Grugliasco (TO), Piazza Matteotti, 50 - CAP 10095, T. 011 4013263/264 P.IVA 01472860012 - grugliasco@cert.ruparpiemonte.it