Comune di Grugliasco

Questo sito utilizza cookies tecnici e analitici. Informazioni alla sezione Privacy in "Amministrazione Trasparente - Altri contenuti"

Cliccando su "APPROVO" o continuando la navigazione, dichiara di aver compreso le modalità di trattamento. Per saperne di piu'

Approvo

FIRMATO L'ACCORDO CON REGIONE, RFI E TRENITALIA PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA FERMATA FERROVIARIA "QUAGLIA-LE GRU" - GUARDA LE FOTO

Una nuova fermata ferroviaria è in arrivo a Grugliasco. Si tratta della fermata "Quaglia – Le Gru" della futura linea SFM5. Sorgerà proprio in corrispondenza della "Shopville Le Gru" intercettando così i circa 12 milioni di visitatori annui del centro commerciale, oltre ad altri 2 milioni di Decathlon, gli studenti del complesso di scuole superiori del Barocchio e gli abitant delle borgate Quaglia e Lesna.

 

Mercoledì 12 febbraio, alle 12.15, a bordo del treno che ha percorso la tratta Torino Porta Susa – Grugliasco – Orbassano, si sono svolte la firma e la conferenza stampa alla presenza di Antonio Saitta, Presidente Provincia di Torino, Roberto Ravello, Assessore Regionale all'Ambiente, Claudio Lubatti, Assessore ai Trasporti, Infrastrutture e Viabilità della Città di Torino – Presidente dell'Agenzia della Mobilità Metropolitana e Regionale, Eugenio Gambetta, Sindaco della Città di Orbassano, Roberto Montà, Sindaco della Città di Grugliasco, Luigi Turco, assessore ai Trasporti della Città di Grugliasco e Michele Mario Elia, Amministratore delegato RFI.
Erano presenti anche Mario Virano, Presidente Osservatorio Nuova Linea Torino – Lione e Bruno Torresin, Presidente TRM S.p.a.

 

Con la firma dell'accordo di programma con gli Enti interessati, si è dato il via all'operatività effettiva, potendo così indire le gare d'appalto necessarie per assegnare i lavori.

 

Potrà partire quindi lo studio di fattibilità e progettazione preliminare della fermata "Borgata Quaglia / Le Gru" di Grugliasco. Opera che risulta necessaria in quanto localizzata nel comune di Grugliasco, caratterizzato da un elevato livello di urbanizzazione. Nell'ambito si trovano inoltre alcuni (attuali e/o potenziali) attrattori: l'area commerciale Le Gru - ex Ikea, nella quale si è riscontrato un afflusso annuo di 12.000.000 visitatori (con minimo di 25.000 e un massimo di 70.000 giornalieri); è inoltre di prossima realizzazione un ulteriore futuro attrattore, il simulatore di caduta libera nel vuoto per attività ludico sportive e scientifiche; l'insediamento commerciale di Decathlon, con afflusso annuo di circa 2.000.000 visitatori; il complesso scolastico del Barocchio, di proprietà della Provincia, ospitante diversi istituti superiori; gli impianti sportivi tra il centro commerciale Le Gru e corso Allamano; l'ambito "P.I.R.U. – lotto 1" verso via Crea prospettante l'area Le Gru – ex Ikea nel quale il PRG prevede 11000 mq di superficie utile lorda a destinazione mista produttivo, commerciale direzionale, turistico ricettivo, residenziale.

 

 

«Aspettavamo la conferma della realizzazione di quest'opera che è strategica per la nostra città, in quanto consente di migliorare e incrementare ulteriormente la rete del trasporto pubblico sul territorio – affermano il sindaco Roberto Montà e l'Assessore ai Trasporti Luigi Turco –. Questa nuova fermata si va ad aggiungere alla SFM3 in borgata Paradiso, che però è su un altro troncone ferroviario internazionale che intercetta i passeggeri da e per la Val di Susa. Quella della zona delle Gru, invece, andrà a permettere un collegamento nord-sud, oltre che est-ovest, a quanti si recano presso la zona commerciale. Ma non solo. Per i cittadini grugliaschesi il vantaggio è doppio: ridurre i tempi di percorrenza con Torino e l'ospedale San Luigi di Orbassano ed evitare, grazie a tempi e prezzi concorrenziali, rispetto al trasporto privato, di prendere la propria auto».

 

«Un ringraziamento particolare - continuano il sindaco e l'assessore - al consigliere comunale Viorel Vigna che ha creduto, dal primo giorno, insieme all'Amministrazione comunale, all'idea e al progetto che la SFM5 sarebbe dovuta nascere insieme alla fermata Quaglia. Adesso tutti insieme vigileremo affinché l'accordo di programma diventi realtà nella nostra città».

icophoto1 icovideo1 icorss1

© 2012 Comune di Grugliasco (TO), Piazza Matteotti, 50 - CAP 10095, T. 011 4013263/264 P.IVA 01472860012 - grugliasco@cert.ruparpiemonte.it