Comune di Grugliasco

ASCENSORI E MONTACARICHI

SOLO CIVILI ABITAZIONI

PER ASCENSORI E MONTACARICHI INSTALLATI IN ATTIVITA' PRODUTTIVE CONSULTARE LO SPORTELLO UNICO ALLE ATTIVITA' PRODUTTIVE http://www.comune.grugliasco.to.it/servizi-uffici-e-sportelli/sportello-suap.html)

Ascensore: un apparecchio a motore che collega piani definiti mediante una cabina che si sposta lungo guide rigide e la cui inclinazione sull'orizzontale è superiore a 15 gradi, destinata al trasporto di persone, di persone e cose, o soltanto di cose se la cabina è accessibile, ossia se una persona può entrarvi senza difficoltà, e munita di comandi situati al suo interno o alla portata di una persona che si trova al suo interno;

Montacarichi: un apparecchio a motore di portata non inferiore a 25 chilogrammi, che collega piani definiti mediante una cabina che si sposta lungo guide rigide e la cui inclinazione sull'orizzontale è superiore a 15 gradi, destinata al trasporto di sole cose, inaccessibile alle persone o, se accessibile, non munita di comandi situati al suo interno o alla portata di una persona che si trova al suo interno;

Piattaforma elevatrice per disabili:un apparecchio a motore, che collega piani definiti mediante una cabina che si sposta lungo guide rigide, con altezza di caduta superiore a 2 metri, destinata al trasporto di persone disabili.

Per la messa in esercizio di un nuovo ascensore e/o montacarichi o piattaforma elevatrice per disabili in civili abitazioni (no attività produttive) è necessario che il proprietario o il legale rappresentante inoltrino apposita comunicazione all' Ufficio Commercio del Comune di Grugliasco (entro 60 giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell'impianto) allegando:

  1. 1. copia della dichiarazione di conformità di cui all'articolo 6, comma 5, del DPR 30.04.1999, n.162 o della dichiarazione di conformità di cui all'articolo 2, comma 2, del DPR 24.07.1996 n.459

  2. 2. dichiarazione di accettazione dell'incarico dell'Ente/Organismo incaricato delle verifiche periodiche dell'impianto

Nei seguenti casi è necessario comunicare al Comune gli aggiornamenti dell'impianto:

  • è cambiato il proprietario o legale rappresentante dell'impianto;
  • l'impianto viene messo fuori servizio a tempo indeterminato;

  • l'impianto già messo fuori servizio a tempo indeterminato viene rimesso in servizio;

  • è cambiata la ditta a cui è stata affidata la manutenzione dell'impianto;

  • è cambiato il soggetto incaricato di effettuare le verifiche periodiche sull'impianto;

  • all'impianto sono state apportate modifiche costruttive non rientranti nell'ordinaria o straordinaria manutenzione quali ad esempio il cambiamento di velocità, il cambiamento di portata, il cambiamento di corsa, il cambiamento del tipo di azionamento, la sostituzione di parti, ecc.

  • l'impianto è stato demolito.

Modalità di compilazione e presentazione dei moduli

Compilazione

I moduli pubblicati sul sito possono essere alternativamente:

  1. Stampati, compilati e firmati a mano;

  2. Salvati sul computer, compilati a video e successivamente stampati e firmati a mano, oppure mantenuti in formato elettronico per l'inoltro telematico (posta elettronica).

Presentazione

Se si è scelto il formato cartaceo, i moduli possono essere:

  1. Presentati direttamente al Servizio Protocollo Generale, oppure alla Sezione Attività economiche, negli orari di sportello;

  2. Inoltrati tramite servizio postale, allegando una fotocopia di un documento di riconoscimento.

OPPURE

3. Scansiti per l' Inoltro telematico (tramite posta elettronica)

Se siete titolari di una casella di PEC (Posta Elettronica Certificata), potete inoltrare alla casella di PEC istituzionale del Comune (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) , alternativamente,

1. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, salvato in pdf e sottoscritto con firma digitale (pdf.p7m) , se in possesso di firma digitale;

2. Il modulo compilato direttamente a video in formato elettronico, stampato , firmato a mano, scansionato in formato pdf e accompagnato dalla fotocopia di un documento di riconoscimento (sempre formato pdf).

TEMPI DEL PROCEDIMENTO

Il Comune procederà, in caso di istruttoria con esito positivo, al rilascio della matricola entro 30 giorni dalla protocollazione della comunicazione, e all'invio della matricola al richiedente.

 

Per scaricare la modulistica clicca qui

icophoto1 icovideo1 icodown1 icorss1

© 2012 Comune di Grugliasco (TO), Piazza Matteotti, 50 - CAP 10095, T. 011 4013263/264 P.IVA 01472860012 - grugliasco@cert.ruparpiemonte.it