“GRUGLIASCO PER L'UCRAINA: STORIE DI ACCOGLIENZA E DI COMUNITÀ" - LEGGI TUTTE LE STORIE PUBBLICATE

Pubblicato il 2 maggio 2022 • Emergenza

Accogliere chi scappa dalla guerra presuppone una predisposizione all'aiuto dell'altro e alla condivisione e comporta un impegno, non soltanto dal punto di vista logistico, ma anche di organizzazione della vita di chi si accoglie in un paese straniero, con incombenze burocratiche, risposta a bisogni materiali, sostegno nel reinserimento in una comunità diversa da quella di origine.

In tutto questo la comunità grugliaschese si sta distinguendo positivamente: non soltanto per la disponibilità all'accoglienza, ma all'accompagnamento, alla condivisione alla fornitura di beni materiali e di servizi, di occasioni e attività per il tempo libero, che, se non sono di prima necessità, lo sono comunque per ricominciare a vivere in una nuova normalità e in una nuova realtà.

Da lunedì 4 aprile abbiamo iniziato a pubblicare la rubrica quotidiana “Grugliasco per l'Ucraina - Storie di accoglienza e di comunità" nella quale vogliamo raccontare le storie degli ospiti ucraini che decideranno di aprirsi con noi per farci conoscere la loro realtà e il loro sentire, ma anche i gesti di volontari, commercianti, società sportive, associazioni, singoli cittadini che hanno deciso di mettere a disposizione di queste persone qualcosa di se stessi: dall'erogazione di un servizio, al proprio tempo. Una fotografia di quello che sta succedendo da qualche settimana nella nostra città e che ci consegna l'immagine di una comunità davvero solidale.

Pubblicheremo una storia al giorno, dal lunedì al venerdì, sui siti web del Comune, sulla pagina Facebook “Città di Grugliasco”, sul quindicinale dell'Amministrazione Ingrugliasco15 e sul canale Telegram.

Seguiteci al link: https://www.ingrugliasco.it/sostenere/grugliasco-per-l-ucraina-storie-di-accoglienza-e-di-comunita.html