GIORNATA MONDIALE IL 25 NOVEMBRE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Pubblicato il 24 novembre 2021 • Attualità

GRUGLIASCO PROPONE 5 INIZIATIVE DI SENSIBILIZZAZIONE 

GUARDA LE FOTO E IL VIDEO DEGLI EVENTI SVOLTI A GRUGLIASCO 

Concorsi tra i giovani, installazioni, allestimenti, libri e video

In occasione della Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne, la città di Grugliasco, il 25 novembre, ha organizzato una serie di iniziative volte alla sensibilizzazione contro la violenza sulle le donne.

Tutte le iniziative si inseriscono in un cartellone più ampio che vede il coinvolgimento dei comuni di Grugliasco, Collegno, Alpignano, Rivoli, Rosta, Villarbasse, Pianezza, San Gillio, e Druento, dei Cos e dell'Asl To3 impegnati a collaborare per la creazione e la promozione degli eventi.

A Grugliasco, il Piano dell'Offerta Formativa Territoriale, prevede, tra le attività, il concorso 25 novembre 2021 “Immagini, parole, gesti contro la violenza sulle donne”, proposto dall'assessorato alle pari opportunità del Comune, dall'assessorato alla cultura e ai saperi e dal Comitato Unico di Garanzia (Cug) dell'Ente, con la finalità di di far emergere la percezione del fenomeno tra i giovani e di attivare una riflessione sulla violenza di genere. Il 25 novembre, all'auditorium Levi di Borgata Paradiso, si svolgeranno le premiazioni del concorso e la presentazione dello striscione che verrà esposto sulla facciata del municipio, in piazza 66 Martiri. TUTTE LE INFO SULLA MATTINATA DEL 25 NOVEMBRE AL LINK: https://www.ingrugliasco.it/vivere/il-25-novembre-una-mattinata-con-immagini-parole-e-gesti-contro-la-violenza-sulle-donne.html

A Grugliasco ci saranno altre 4 iniziative, due delle quali avranno come simbolo i papaveri rossi - simbolo scelto dalle associazioni dei diversi comuni per la campagna contro la violenza contro le donne per il 2021- realizzati a maglia dal Comitato Se Non Ora, Quando? - Grugliasco, dall'associazione Amici Borgo San Giacomo Fabbrichetta, dal Progetto Giovani e dall'Unitre:

  • la realizzazione di una installazione di papaveri rossi, promossa dal Comitato SNOQ - Grugliasco e progettata e realizzato dal Progetto Giovani della città di Grugliasco, presso le borgate cittadine, dal 22 al 26 novembre 2021;

  • l'allestimento da parte dei negozi cittadini delle vetrine con il nome di una donna vittima di violenza e un papavero rosso in loro memoria;

  • una bibliografia sull'argomento e una mostra bibliografica, preparata dalla Biblioteca Civica;

  • l'utilizzo a titolo gratuito del video "Metto la faccia" dell'artista Emilia Persenico, che sarà riprodotto da tutti i comuni aderenti al cartellone condiviso in occasione della Giornata del 25 novembre.

  • scarpa donata dai commercianti di Grugliasco all'ospedale di Rivoli inserita all'accoglienza del Pronto Soccorso insieme a uno dei papaveri fatti dalle associazioni e dai giovani.

  • consegna dei papaveri di lana all'Asl, al Cos e al Centro Donne che si occupa delle donne vittima di violenza.

«In occasione del 25 novembre – afferma il sindaco di Grugliasco Roberto Montà –, la Città di Grugliasco si è mobilitata per promuovere la cultura della parità di genere e della non violenza. In tanti hanno formulato proposte e idee e si sono assunti la responsabilità di fare qualcosa di simbolico, ma anche concreto, per dichiarare in maniera chiara e forte di essere contro le violenze».

«Ringraziamo le scuole che hanno deciso di partecipare al concorso e ogni singolo partecipante – spiegano il vicesindaco con la delega alle pari opportunità Elisa Martino e l’assessore alla partecipazione e al commercio Gabriella Borio – in quanto il percorso avviato per la realizzazione dei progetti è stato un'occasione importante per promuovere la cultura della parità di genere e della non violenza, come è avvenuto anche grazie ai giovani che hanno aderito con responsabilità e impegno alle riflessioni ed attività proposte dal Progetto Giovani del Comune di Grugliasco. I giovani sono stati tra i protagonisti dell'assunzione di responsabilità contro le violenze, ma non i soli perché insieme a loro hanno partecipato con impegno anche l'associazione San Giacomo, l'Unitre, il Comitato “Se non Ora Quando? Grugliasco” creando i papaveri rossi e confrontanosi sul tema della violenza. Gli effetti della violenza di genere si ripercuotono sul benessere dell'intera comunità e quest'ultima ha la responsabilità di farsene carico. Grugliasco, anche in questa occasione, ha dimostrato di possedere un forte senso comunitario e lo hanno dimostrato anche i nostri commercianti che hanno deciso di mettere nelle proprie vetrine i nomi delle donne vittime di violenza».

«Anno dopo anno, invece di migliorare, la situazione delle donne in Italia e nel mondo diviene sempre più drammatica - l'assessore alla cultura e ai saperi Emanuela Guarino - Per questo ci impegniamo, come donne e come amministratrici, ad agire per cambiare la cultura di genere, in particolare partendo dai più giovani. Di questo 25 novembre mi piace sottolineare la collaborazione trasversale tra enti e associazioni e tra territorio e territorio, la continuità rappresentata dalla biblioteca come luogo di cultura e dall'impegno dei commercianti come vettori di nuove idee e infine, fondamentale, il coinvolgimento del Progetto Giovani e degli studenti delle nostre scuole superiori, il vero terreno fertile delle nostre azioni. Il contrasto alla violenza di genere parte dalle donne ma non può prescindere dalla consapevolezza maschile: per questo è un bene che si lavori nelle classi e nella società con una riflessione collettiva; per questo ritengo importante che il CUG abbia dedicato parte della propria azione a questo tema.

Guarda il video sulla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: https://youtube.com/watch?v=rZthbmERgOQ&feature=share

Guarda le foto e il video https://youtube.com/watch?v=aQpf2S4nZQg&feature=share di Elisa Ferrari e Aleksandar Pizzul sulla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne che si è svolta a Grugliasco: https://www.ingrugliasco.it/vivere/il-25-novembre-una-mattinata-con-immagini-parole-e-gesti-contro-la-violenza-sulle-donne.html

Violenza_sulle__donne_5_
Allegato formato pdf
Scarica