Il diritto di voto dei cittadini dell´unione europea che non hanno la cittadinanza italiana

Ultima modifica 5 maggio 2022

IL DIRITTO DI VOTO DEI CITTADINI DELL'UNIONE EUROPEA CHE NON HANNO LA CITTADINANZA ITALIANA

Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale 
Il diritto di voto dei cittadini dell’Unione Europea
che non hanno la cittadinanza italiana (normativa di riferimento: D.Lgs. 12 aprile 1996, n. 197).

Esercizio del diritto di voto
I cittadini appartenenti all'Unione Europea (Austria - Belgio - Bulgaria - Cipro - Croazia - Danimarca - Estonia - Finlandia - Francia - Germania - Grecia - Irlanda - Lettonia - Lituania - Lussemburgo - Malta - Paesi Bassi - Polonia - Portogallo - Repubblica Ceca - Romania - Slovacchia - Slovenia - Spagna - Svezia - Ungheria) possono partecipare alla votazione per l’elezione del Sindaco e del Consiglio comunale.
E’ richiesta l’iscrizione nella lista elettorale aggiunta per le elezioni amministrative del Comune di Grugliasco.
Al fine di ottenere l’iscrizione occorre possedere alcuni requisiti e presentare apposita istanza.

Requisiti richiesti:

  • la cittadinanza di uno dei Paesi membri dell’Unione Europea;

  • possesso della capacità elettorale con riferimento all’Italia;

  • età non inferiore ai diciotto anni;

  • registrazione nell’anagrafe della popolazione residente del Comune di Grugliasco.

Presentazione dell’istanza:
l’istanza va compilata su apposito modulo disponibile presso il Servizio Elettorale e il sito Web del Comune 

Domanda iscrizione voto Comune (cittadini comunitari)
e può essere presentata, unitamente alla dichiarazione sostitutiva di un documento di identità:

  • personalmente al Servizio Elettorale – Piazza Matteotti, 50 – 1° piano.

Per la presentazione occorre esibire un documento di riconoscimento personale;

  • tramite terza persona al Servizio Elettorale – Piazza Matteotti, 50 – 1° piano.

In questo caso la domanda dovrà essere corredata da copia, non autenticata, di un documento di identità in corso di validità del soggetto che richiede l'iscrizione.

Per accedere al Servizio Elettorale è necessario prendere appuntamento contattando il numero 011 4013 431 nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al giovedì 9-12.30 e 14-15.30, venerdì 9-12.30;

  • scansionata, unitamente alla dichiarazione sostitutiva di un documento di identità, in formato PDF e inoltrata via PEC all’indirizzo: demografici.gru@legalmail.it oppure via mail all’indirizzo: uff.elettorale@comune.grugliasco.to.it , sempre accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità in corso di validità del soggetto che richiede l'iscrizione.

La domanda può essere presentata in qualsiasi periodo dell’anno. Tuttavia, nel corso dell’anno di votazione per le elezioni amministrative, l’istanza può essere presentata entro e non oltre il 40° giorno antecedente la data della consultazione.

ATTENZIONE: i cittadini e le cittadine che in passato hanno già ottenuto l'iscrizione alle liste aggiunte per le elezioni comunali, non dovranno presentare nuovamente la richiesta, poiché l'iscrizione permane fino all'eventuale perdita dei requisiti per l'iscrizione.

L'ufficio elettorale provvederà all'istruttoria necessaria per verificare l'assenza di cause ostative all'esercizio del diritto di voto, acquisendo le necessarie certificazioni presso il Casellario giudiziario e la Questura.

Gli Uffici comunali comunicheranno tempestivamente l’esito della domanda:

  • in caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare;

  • in caso di mancata iscrizione il richiedente riceverà presso la propria residenza una lettera nella quale gli sarà comunicato il motivo della mancata iscrizione.

Esercizio del voto:
il cittadino UE, per essere ammesso al voto, deve esibire la tessera elettorale rilasciata dal Comune di Grugliasco e consegnata presso l’indirizzo di residenza e un documento di riconoscimento personale in corso di validità.

Diritto di eleggibilità del cittadino UE

Il cittadino UE, iscritto nell’apposita lista elettorale aggiunta, ha diritto di presentare la propria candidatura per l’elezione del Consiglio comunale.

Documenti che deve produrre:

  1. un certificato attestante l’iscrizione nella lista elettorale aggiunta;

  2. la dichiarazione di accettazione della candidatura;

  3. una dichiarazione contenente l’indicazione della cittadinanza, dell’attuale residenza e dell’indirizzo nello Stato di origine;

  4. un attestato, in data non anteriore a tre mesi, rilasciato dell’autorità amministrativa competente dello Stato membro d’origine, dal quale risulti che l’interessato non è decaduto dal diritto di eleggibilità. In merito all’attestato si precisa che il documento straniero va obbligatoriamente apostillato nel Paese di origine presso la Prefettura di zona. Inoltre, se il documento non giunge in Italia già in bilingue (straniera e italiana) va tradotto. Per la traduzione ci sono due possibilità: traduzione asseverata presso il tribunale o traduzione presso il Consolato del Paese di appartenenza con successiva apostille da parte della Prefettura italiana.

N.B.: Tutti i documenti devono essere presentati in forma originale.

Per ulteriori informazioni contattare il Servizio Elettorale ai numeri: 011/4013430 o 4013435