Programmazione Commerciale

Ultima modifica 26 giugno 2020

Il Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 114, recante la “Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'art. 4, della Legge 15 marzo 1997, n. 59” ha stabilito i principi e le norme generali sull'esercizio delle attività commerciali disponendo che le Regioni provvedano ad armonizzare e ad adeguare la propria normativa di riferimento ai suddetti principi.

La Regione Piemonte , con deliberazione del Consiglio Regionale 29 ottobre 1999 n. 563-13414 e smi , ha approvato gli indirizzi generali per l'insediamento del commercio al dettaglio in sede fissa, in attuazione dell'art. 6 del citato D.Lgs 114 del 1998 e successivamente con la legge 12 novembre 1999, n.28, ha approvato le disposizioni generali per l'insediamento delle attività commerciali e i criteri di programmazione urbanistica, al fine della promozione della competitività del sistema commerciale piemontese e della razionalizzazione della rete commerciale, anche in relazione alla tutela dei consumatori, del contenimento dei prezzi e dell'efficienza della distribuzione.

In attuazione delle disposizioni normative sopra richiamate il Comune di Grugliasco ha approvato i propri criteri di programmazione commerciale come risulta dalle seguenti deliberazioni:

  • D.C.C n. 72 del 21/09/2006 “ Approvazione dei criteri di programmazione commerciale ai sensi della DCR n. 59-10831/2006”;

  • D.C.C. n. 85 del 16/09/2009 “Parziale modifica dei criteri di programmazione commerciale ai sensi della DCR 59-10831/2006 di cui alla DCC n. 72/2006”;

  • D.C.C. n. 43 del 26/05/2010 “Osservazioni da parte della Regione Piemonte alla DCC 85 del 16/09/2009. Recepimento”

Con deliberazione del Consiglio Comunale n° 16 del 27 gennaio 2017 l'Amministrazione ha manifestato la volontà di procedere con approfondimenti finalizzati a valutare la necessità di adeguamenti /modifiche dei criteri comunali di programmazione commerciale sia in relazione alle modifiche degli indirizzi regionali approvate con D.C.R. 191-43016 del 20.11.2012 che anche in relazione alle trasformazioni urbanistiche nel frattempo programmate dallo strumento urbanistico generale.

Allo studio Area snc è stato affidato il compito di valutare gli adeguamenti e le eventuali modifiche da apportare ai criteri comunali di programmazione commerciale già approvati; a seguito di un lungo iter amministrativo, in data 13 novembre 2019 , il consiglio Comunale ha approvato la D.C.C. n. 56 ad oggetto “Modifica dei criteri di programmazione commerciale comunale per l'insediamento del commercio al dettaglio in sede fissa”.

Sul territorio di Grugliasco sono stati pertanto riconosciuti i seguenti Addensamenti commerciali:

  • A.1 Centro Storico
  • A.3/1 Gramsci
  • A.3/2 Papa Giovanni XXIII
  • A.4/1 Antica Rivoli
  • A.4/2 Costa
  • A.4/3 Lamarmora
  • A.4/4 Gerbido
  • A.4/5 Radich
  • A.5 Allamano

e le seguenti Localizzazioni commerciali:

  • L1/E1 Olevano
  • L.1/E2 Prospero
  • L.1/E3 Paradiso
  • L.1/E4 Borgo
  • L.1/E5 Da Vinci Ovest
  • L2/1 Le Gru/Grandi
DCC N. 56/2019
Allegato formato pdf
Scarica