Il Polo scientifico

Ultima modifica 22 novembre 2019

Rappresenta un’importante opportunità di sviluppo della nostra città. La Città universitaria prevede l’insediamento, in aggiunta alle attuali Facoltà di Agraria e Medicina Veterinaria, delle Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e della facoltà di Farmacia. 

La scelta della connessione con Agraria e Medicina Veterinaria nasce dalla consapevolezza di realizzare un polo scientifico riconoscibile a livello nazionale ed internazionale e principale struttura universitaria dell’Italia nord-occidentale. 

La progettazione preliminare a cura del comune di Grugliasco ha consentito di realizzare un forte rapporto reciproco tra edificato e verde oltre a porre le basi per un’apertura verso la città. Attraverso questo insediamento la città è destinata a cambiare profondamente la propria vocazione, senza essere penalizzata nella qualità della vita. 

La struttura a ‘campus’, un’importante zona a servizio utile per tutta la città, l’essere punto di avvicinamento con alcune borgate ore lontane dal centro cittadino, la conseguente realizzazione di importanti opere infrastrutturali, quali la fermata ferroviaria di Borgata Paradiso con annessa passerella, dimostrano chiaramente come Grugliasco si stia orientando a divenire un’importante cittadina universitaria sul modello di importanti e qualificate esperienze nazionali ed internazionali. A fronte di una serie di importanti investimenti sarà cura dell’Amministrazione predisporre iniziative e spazi per cui, oltre all’indubbia positiva ricaduta a livello economico, tutti i grugliaschesi possano fruire delle numerose opportunità che il Polo Scientifico determinerà. 

L’integrazione città-Università è la sfida che l’Amministrazione ha assunto fin da subito, con la consapevolezza che i benefici saranno effettivi nella misura in cui si sarà in grado di operare considerando l’insediamento dell’Università come elemento trainante di una città in continua evoluzione, capace di rinnovarsi attingendo dalle prospettive culturali, di relazione, economiche e sociali che essa stessa è in grado di produrre sul territorio.