27 GENNAIO: GRUGLIASCO RICORDA LA MEMORIA DELLA SHOAH E DEI DEPORTATI NEI CAMPI DI STERMINIO - GUARDA LE FOTO

Pubblicato il 23 gennaio 2023 • Eventi

«Anche quest’anno - affermano il sindaco, Emanuele Gaito ed il vicesindaco, Elisa Martino - grazie al supporto della consulta antifascista, l’Amministrazione comunale celebra il Giorno della Memoria che, ogni 27 gennaio, ricorda l’ingresso avvenuto nel 1945, dell'armata rossa sovietica prima e delle truppe alleate poi, nel lager polacco di Auschwitz, obbligando il mondo intero a prendere coscienza dell’orrore che milioni di ebrei e non solo avevano vissuto in luoghi come quello».

AL TEATRO LE SERRE CON LO SPETTACOLO “8 PASSI TRA IL FUMO DEI CAMPI” - GRUGLIASCO RICORDA LA GIORNATA DELLA MEMORIA - GUARDA LE FOTO 

Venerdi 27 gennaio, alle 10,30 e alle 21, al Teatro Le Serre, in via Tiziano Lanza 31, nel Parco Culturale Le Serre, andrà in scena lo spettacolo "8 passi tra il fumo dei campi" realizzato da Associazione 2.0 Camaleonte-Viartisti Teatro, dall'Istituto per i Beni Marionettistici ed il Teatro Popolare, dai danzatori del Centro Studio Danza "Denise Zucca" e della Compagnia Mixit, con l’Ensemble Magister Harmoniae dell'Associazione Musica Insieme, con la collaborazione della Fondazione Cirko Vertigo. Lo spettacolo del mattino sarà aperto alle classi della scuola primaria di secondo grado e della scuola secondaria di Grugliasco mentre lo spettacolo serate sarà dedicato a tutta la cittadinanza.Durante la serata interverranno il presidente della Consulta Antifascista di Grugliasco, Giuseppe Rizzo e presidente del comitato di sezione ANPI "68 Martiri" di Grugliasco, che presenterà l'avvio dell'iter ufficiale per ottenere la pietra d'inciampo in memoria del deportato politico grugliaschese Spartaco Bertoni.

«Riteniamo che ogni richiamo al significato profondo della Giornata della Memoria – dice l'assessore alla Cultura di Grugliasco, Federica Petrucci, che ha promosso l'evento - possa offrire un’occasione di riflessione, soprattutto ai giovani, alle ragazze e ai ragazzi che frequentano le nostre scuole perché, con l’aiuto dei loro insegnanti, possano rielaborare i fatti e crescere coltivando i valori dell’antifascismo e dell'antirazzismo, rifiutando comportamenti ispirati alla xenofobia ed all'odio. La volontà dell'assessorato alla cultura, quest'anno è di creare uno spettacolo interamente "made in Grugliasco" per i cittadini e le scuole grugliaschesi, grazie allo straordinario lavoro congiunto delle associazioni del Tavolo Cultura. È questo il valore aggiunto dello spettacolo di quest'anno».

ALLE 18 ALLA NAVE LA RASSEGNA LETTERARIA INTERATTIVA DELL'ASSOCIAZIONE "SEZIONE AUREA"

Sempre venerdi 27 gennaio, alle 18, a cura dell'associazione "Sezione Aurea", all'interno dell'edificio "La Nave", nel parco culturale Le Serre, è in programma la rassegna letteraria interattiva “Carta, Penna e Calamaio” dedicata al Giorno della Memoria, con testimonianze ed interventi storico/letterari aperti anche al pubblico presente in sala. L'evento saà accompagnato dalle musiche di Paola Dipietromaria, organista, soprano e compositrice. Coordinamento e conduzione a cura di Paulette Ducré e Cristina Codazza.

I RAGAZZI DEL LICEO “VOLTA” RACCONTANO AGLI STUDENTI DI GRUGLIASCO LA VICENDA DEL CAMPO 17 CHE NEL 1945 ACCOLSE MIGLIAIA DI EBREI SOPRAVVISSUTI AI CAMPI DI STERMINIO - GUARDA LE FOTO

All'ingresso dell'ex ospedale psichiatrico di Grugliasco, in pazza Morselli 1, venerdi 27 gennaio, dalle 11 alle 12,30, alcuni allievi del liceo “Alessandro Volta” di Torino, coordinati dagl'insegnanti Marika Bononi e Giorgio Magnetti, racconteranno la storia del Campo 17 di Grugliasco alle ragazze ed ai ragazzi delle scuole medie “Europa Unita” e “Carlo Levi”.

Si tratta di una vicenda storica poco nota, risalente alla fine della seconda guerra mondiale, quando l'ospedale psichiatrico femminile di Grugliasco, abbandonato dalle pazienti evacuate a seguito dei bombardamenti, fu destinato dai comandi militari alleati alla raccolta di migliaia di profughi ebrei sopravvissuti ai campi di sterminio.

GIORNATA DELLA MEMORIA AL NIDO BAMBINI DI TEREZIN - GUARDA LE FOTO

Nel 1983 il Comune di Grugliasco ha intitolato un nido comunale ai Bambini di Terezin a ricordo di quanto vissuto negli anni bui del secolo scorso. Nella Giornata della memoria, nell’atrio del nido “Bambini di Terezin”, in via Fratel Prospero 44, saranno esposte le poesie e i disegni dei Bambini di Terezin ritrovati nel 1945 alla liberazione del campo. Il nido, il 27 gennaio, si colorerà di tante fantasiose farfalle gialle nate dalla creatività dei bambini e bambine di oggi: una di queste farfalle sarà posta dal sindaco e vicesindaco della Città, da un gruppo di bambini e dal personale del nido accanto alla targa di Intitolazione del nido, per ricordare a noi adulti di oggi che sono i piccoli gesti fatti insieme che tracciano le rotte del bene.

RIFLESSIONI PER NON DIMENTICARE L'OLOCAUSTO: I VIDEO DELL'ASSOCIAZIONE COJTÀ GRULIASCHEISA

A Grugliasco anche l’associazione Cojtà Gruliascheisa celebra la Giornata della Memoria con un video che propone letture e riflessioni recitate da alcuni componenti della sua compagnia teatrale amatoriale. “Alcuni testi – spiega il presidente della Cojtà, Giuseppe Baricada - sono tratti dagli interventi che David Sassoli, presidente del parlamento europeo recentemente scomparso, e Liliana Segre, senatrice a vita italiana, superstite dell'olocausto e testimone della shoah , hanno fatto al parlamento europeo di Strasburgo in occasione dei 75 anni della liberazione del campo di Auschwitz, nel 2020. Le letture sono state simbolicamente registrate nel parco dell'ex ospedale psichiatrico di Grugliasco dove, dal 1945 al 1949 è stato attivo il campo n° 17 per raccogliere migliaia di profughi ebrei sopravvissuti ai campi di sterminio di tutta Europa”.

Ecco i video delle letture per il "Giorno dalla Memoria":

- Campo profughi 17 "Gli Ebrei a Grugliasco"

- Campi di concentramento e considerazioni di David Sassoli e Liliana Segre

- Per non dimenticare pensieri e riflessioni

 

VIDEOMESSAGGIO DEL SINDACO EMANUELE GAITO SUI CANALI DEL COMUNE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Venerdi 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, sui canali d'informazione e sulle pagine social network del Comune di Grugliasco è stato pubblicato un videomessaggio del sindaco Emanuele Gaito.